Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto casa

Scopri l'antifurto casa e gli allarmi per la sicurezza della tua abitazione. Se stai pensando all'acquisto di un antifurto senza fili o di sensori di movimento sei nel posto giusto. Grazie al nostro sito potrai trovare la risposta a tutti i tuoi dubbi sull'antifurto casa. Il nostro team di esperti è a tua completa disposizione per aiutarti nella normali problematiche che puoi incontrare o per aiutarti nella miglior scelta nell'acquisto di un antifurto.

  • Bonus videosorveglianza prorogato anche per il 2021

    17 Febbraio 2021 • Fisco e leggiNessun commento

    Anche per il 2021 è disponibile il bonus videosorveglianza. Si tratta di un’agevolazione prevista dal bonus ristrutturazioni, annunciato con la nuova Legge di Bilancio. In particolare è stata prorogata l’opportunità di ottenere un bonus fiscale per il credito d’imposta relativo alla messa a punto di impianti antifurto o di videosorveglianza. Nel corso del tempo sempre più persone cercano di trovare tutte quelle soluzioni adeguate per garantire la sicurezza nella propria abitazione. Installare un impianto antifurto o un sistema di videosorveglianza è sicuramente un’ottima scelta.

    In che cosa consiste il bonus

    Il bonus videosorveglianza consente proprio di avere a disposizione una detrazione fiscale che corrisponde ad una percentuale del 50% per l’installazione in un edificio di un sistema di allarme e di videosorveglianza con telecamere, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza dell’immobile e proteggerlo da furti e aggressioni.

    Ci sono comunque delle regole ben precise che devono essere rispettate per poter usufruire del bonus videosorveglianza nel 2021. In particolare, tra i requisiti richiesti, c’è la necessità di essere in regola con il pagamento dell’Imu o della Tasi.

    Inoltre devi sempre ricordarti di conservare con cura i documenti che sono stati realizzati nella fase dei lavori, perché questa documentazione potrebbe essere richiesta in fase di controllo. È inoltre importante effettuare il pagamento in fase di acquisto con un bonifico parlante.

    Le spese che rientrano nelle detrazioni fiscali

    Ma quali spese sono quelle che rientrano nelle detrazioni fiscali previste per l’anno appena iniziato in merito ai sistemi di sicurezza? Sono numerose le spese che possono essere fatte rientrare all’interno di questo bonus.

    Ad esempio possono rientrare nelle detrazioni fiscali le spese per la progettazione di un impianto di allarme, quelle per l’acquisto dei prodotti, quelle per rafforzare o procedere alla sostituzione di recinzioni o di grate per le finestre.

    Inoltre rientrano in questi bonus previsti dalla Legge di Bilancio e prorogati anche per l’anno in corso le spese che riguardano l’installazione di una porta blindata o di una porta rinforzata, quelle che interessano l’installazione di vetri antisfondamento e le saracinesche.

    Naturalmente anche l’installazione di telecamere per la videosorveglianza rientra nelle spese ammesse che possono permettere di usufruire delle detrazioni fiscali in questione. La somma che si può detrarre viene in particolare suddivisa in dieci rate con importo uguale, con l’obiettivo di ridurre la quota IRPEF annuale.

  • Telecamere di videosorveglianza: normativa e rispetto della privacy

    12 Febbraio 2021 • VideosorveglianzaNessun commento

    Non tutti conoscono le normative sulle telecamere di videosorveglianza. Infatti non bisogna dimenticare che questi sistemi implicano necessariamente la registrazione di immagini che vengono archiviate e in caso possono essere condivise con le autorità competenti. Le telecamere di videosorveglianza immagazzinano i dati relativi alle immagini che vengono registrate per assicurare un maggior livello di protezione. Tutto ciò però implica naturalmente il rispetto della privacy. Questo significa che per l’installazione di questi sistemi di videosorveglianza occorre rispettare delle regole ben precise.

    Il principio fondamentale del rispetto della privacy

    La normativa sui sistemi di videosorveglianza si concentra soprattutto sul rispetto della privacy, secondo i criteri di quel regolamento noto come GDPR. Quest’ultimo pone dei limiti molto precisi ed attribuisce la responsabilità al titolare del trattamento, che può essere il proprietario dell’immobile o l’installatore professionista.

    Queste figure devono fare in modo che i dati vengano gestiti in conformità con quanto previsto dalla legge. Ma che cosa dice la legge a proposito dell’installazione di una telecamera di videosorveglianza? Specifichiamo meglio.

    I dettami legislativi sull’installazione di una telecamera di videosorveglianza

    Per non violare le norme stabilite dal GDPR ci sono delle regole ben precise da rispettare quando si installa una videocamera di sorveglianza privata. Innanzitutto i fruitori di un ambiente devono essere informati che esiste una telecamera installata. L’avviso di solito avviene tramite una segnaletica apposta a livello cartellonistico.

    È molto importante, inoltre, come vengono conservate le immagini. La conservazione dei video registrati deve avvenire su adeguati supporti di memoria, in modo che siano archiviati in maniera sicura e possano essere accessibili soltanto da parte di persone autorizzate.

    I dati che vengono raccolti per la videosorveglianza devono essere utilizzati soltanto a questo scopo. Non ci possono essere altre finalità. Sono vietati, ad esempio, i fini a livello commerciale.

    A volte si può trattare di sistemi di videosorveglianza che implicano il riferimento a dati biometrici, come il riconoscimento facciale e la rilevazione della voce. In questo caso si deve considerare obbligatoria la valutazione d’impatto che deve avvenire con eventualmente la verifica preliminare del garante.

    Ci sono poi delle regole molto precise che, sempre per il rispetto della privacy e del GDPR, riguardano il posizionamento della telecamera per esterni e della telecamera per ambienti interni.

  • Il migliore antifurto casa 2021 di Casasicura.it : Siqura JX. 365 giorni e 360 gradi di protezione totale

    In questo articolo ci occuperemo della Siqura JX, il nuovo miglior antifurto casa 2021 di Casasicura.it , che dalle caratteristiche tecniche viste segnerà un nuovo punto riferimento per i sistemi di sicurezza.

    Prima di addentrarci nell’analisi tecnica bisogna evidenziare che questo nuova centralina va a soddisfare le esigenze di qualsiasi utenza, avendo tutte le caratteristiche che si possono richiedere ad un sistema di sicurezza: è una centralina con funzioni avanzate, dotata di un elevato livello di protezione, ma allo stesso tempo è un sistema estremamente semplice da installare e facile da gestire.

    La Siqura JX rappresenta la sintesi di 15 anni di esperienza di un’azienda specializzata in sicurezza, è una centralina potente ed innovativa, compatta e dal design elegante.

    La novità più importante di questo nuovo sistema è l’introduzione della tecnologia “frequenze infinity”. Questa nuova tecnologia consente di avere una copertura radio illimitata, con possibilità di gestire con una unica centralina anche sensori che sono installati in luoghi diversi e distanti. Praticamente è possibile gestire con la centralina Siqura JX dispositivi dislocati in qualsiasi parte del mondo. Con questo sistema è finalmente possibile realizzare un sistema antifurto che con una unica centralina che permette di gestire sensori installati, ad esempio, nell’abitazione principale e sensori installati nella casa al mare o in montagna distanti anche migliaia di chilometri.

    Inoltre la tecnologia “frequenze infinity” consente di migliorare anche le comunicazioni tra dispositivi Casasicura installati nello stesso luogo della centralina. Qualsiasi sia la tipologia di sensore o dispositivo installato, che usi la singola frequenza o multipla frequenza (doppia, tripla o quadrupla), la compatibilità con la centrale Siqura JX è assicurata con una maggiore sicurezza di comunicazione e aumento di copertura radio.

    Altra novità altrettanto importante riguarda la possibilità di utilizzare la stessa APP per gestire apparecchiature diverse tra loro per tipologia e scopo di utilizzo. Finalmente con una unica APP si può controllare sia l’antifurto che la videosorveglianza, oppure gestire la domotica e la videocitofonia.

    Qualsiasi dispositivo della gamma JX è associabile al sistema, può colloquiare con gli altri dispositivi e può interagire con essi; ciò garantisce una copertura totale delle esigenze diventate oggigiorno comuni per chiunque e per qualsiasi abitazione. Siqura JX è compatibile con Google Home, Alexa, IFTTT, tramite la APP si può facilmente creare e gestire un potente sistema integrato che permette di garantire la sicurezza di beni e persone, ed il sistema può essere ampliato a piacimento.

    Facciamo un esempio. E’ possibile far interagire l’antifurto con gli impianti di casa in modo che, in caso di allarme, si accendano automaticamente le luci e la televisione, così da simulare la presenza di persone in casa, oppure far attivare altri dispositivi deterrenti come segnalatori acustici e nebbiogeni. La segnalazione di allarme viene notificata direttamente su più smartphone e si può controllare il video in diretta delle telecamere di videosorveglianza e, se si vuole, registrare le immagini.

    Il sistema Siqura JX è un sistema di allarme senza fili pensato e progettato per il fai da te. E’ installabile facilmente perchè prima di essere inviato viene preconfigurato in base alle necessità del cliente, si tratta semplicemente di posizionare i vari dispositivi seguendo le chiare indicazioni fornite. Inoltre il sistema è certificato e predisposto per allertare le forze dell’ordine e/o istituti di vigilanza.

    La centralina Siqura JX è dotata dei più moderni sistemi di sicurezza radio, come la trasmissione in multifrequenza e l’antijamming, ed è comunque predisposta per il collegamento ad eventuali sensori filari di impianti preesistenti.

    Anche nel caso non si avesse una rete LAN/WiFi ed internet il sistema è gestibile da remoto. La centralina ha un combinatore GSM integrato che, tramite SIM card, consente di utilizzare le funzioni principali da remoto con comandi vocali o SMS.

    Come detto precedentemente, la tecnologia “frequenze infinity” consente di realizzare impianti con copertura radio che può essere realmente illimitata. I dispositivi compatibili con questa tecnologia possono essere installati in luoghi diversi e lontani tra loro. Non importa se oltre l’appartamento è necessario proteggere anche i locali al piano di sotto, oppure la casa in montagna, o il negozio, in ogni caso è possibile gestire l’intero sistema con una unica APP.

    La gamma JX è molto ampia e soddisfa tutte le necessità. Si possono installare i classici dispositivi di un impianto antifurti (come sensori contatti magnetici e vibrazione, volumetrici, barriere, sirene, telecomandi, tastiere, chiavi elettroniche) ed installare altri accessori (come sensori gas, fumo, antiallagamento, oppure nebbiogeni e apparati domotici) facendo interagire tra di essi tutti i componenti e integrando e gestendo tutto il sistema tramite la APP.

    La stragrande maggioranza di questi dispositivi è senza fili e funziona a batterie, pile di uso comune di facile reperibilità e basso costo, e la manutenzione è semplificata grazie al controllo supervisionato dell’intero sistema. Con la supervisione Siqura JX è in grado di inviare automaticamente una notifica sia quando si tratta di una normale manutenzione, come ad esempio la necessità si sostituire una batteria di un sensore, sia quando si tratta di una segnalazione di sistema, come interruzione elettrica o problemi con la rete internet.

    La videosorveglianza è integrabile al sistema antifurti e c’è la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di telecamere, per uso interno o esterno, fisse o motorizzate, potendo sempre trovare il prodotto adatto a risolvere la propria esigenza specifica. Infatti il catalogo offre anche telecamere che si collegano tramite SIM card, installabili dove non è presente linea telefonica fissa con internet, e sono disponibili in versione sia a corrente che batteria.

    Alcune dispositivi hanno già integrate funzioni smart avanzate, come le telecamere con riconoscimento facciale, ma tramite la centralina Siqura JX le possibilità di gestione e personalizzazione del sistema sono praticamente illlimitate. Con la APP si possono accendere e spegnere le luci in casa o in giardino, controllare l’accensione o spegnimento della caldaia, dell’impianto di irrigazione o del climatizzatore; l’aspetto interessante è che si possono creare funzioni automatiche come, ad esempio: la chiusura delle tapparelle all’attivazione dell’antifurto, o l’accensione delle luci in giardino se si attiva un sensore specifico, o la chiusura automatica del cancello a seguito di allarme.

    E’ utile descrivere una situazione comune, utilizzando il sistema con una configurazione tipica base. L’utente inserisce l’antifurto (con APP , telecomando o chiave elettronica): in caso di evento di allarme, il sistema si attiva con segnalazione acustica (ad es sirene interne/esterne) ed invia una notifica push sulla APP. Vengono anche inviate segnalazioni telefoniche con SMS/chiamate ai numeri utente, con possibilità di allertare le forze dell’ordine o vigilanza. Con le telecamere di videosorveglianza si controlla e verifica cosa sta accadendo ed eventualmente si rivedono le immagini registrate. Se necessario si possono attivare/disattivare i singoli sensori. Tutto con una unica APP.

    In sintesi la centrale Siqura JX è la centrale migliore di Casasicura.it, è un sistema tecnologicamente avanzato con trasmissione multifrequenza, antijamming e altissima immunità ai falsi allarmi.

    E’ un sistema molto semplice da installare ed utilizzare, progettato per il fai da te, quindi non necessita di un tecnico specializzato per l’installazione (che comunque può essere eventualmente richiesto).

    Grazie alla tecnologia “frequenze infinity” consente di realizzare impianti con copertura radio praticamente illimitata; potendo installare dispositivi compatibili con il sistema JX in luoghi diversi e lontani anche migliaia di chilometri, il tutto gestibile con una unica APP, Siqura JX rappresenta la migliore soluzione tecnologica che si può adottare nell’ambito della sicurezza.

    Nella APP è integrata anche la gestione delle telecamere di videosorveglianza che consente di controllare rapidamente le immagini in diretta quando occorre. E sempre tramite APP è possibile procedere con attivazione di sistemi di dissuasione (ad esempio i nebbiogeni). Infine con l’integrazione con Google Home, Alexa e IFTT, queste procedure di controllo e attuazione possono essere rese automatiche.

    E’ bene ricordare che il sistema Siqura JX è supervisionato, e ciò garantisce totale controllo di funzionalità dell’impianto e facilita la manutenzione dei dispositivi (ad esempio la sostituzione pile dei sensori). Inoltre la predisposizione per dispositivi per la gestione domotica compatibili con il sistema, amplia le possibilità di utilizzo del sistema: attivazione caldaia, climatizzatore, accensione luci, chiusura/apertura serrande o tapparelle, ecc. Tutto con la possibilità di rendere le funzioni automatiche e condizionate da eventi.

    Per chiudere si ricorda che i sistemi Casasicura possono essere installati anche dove non è presente una linea telefonica fissa con collegamento wifi internet, grazie all’utilizzo di sistemi che sfruttano il collegamento tramite sim 3G/4G (5G ready), con possibilità di scelta tra dispositivi a corrente o batteria.

  • Kit antifurto casa professionale: monitoraggio e sistemi intelligenti

    19 Gennaio 2021 • AntifurtiNessun commento

    Un kit antifurto casa professionale può rappresentare la soluzione giusta per garantire una perfetta protezione dell’abitazione. Scegliere un buon sistema di sicurezza per la casa non sempre è facile, perché bisogna tenere conto di numerosi fattori che influiscono proprio sulle caratteristiche del sistema stesso. Bisogna considerare la tipologia di installazione, il sistema di monitoraggio che si vuole scegliere ed eventualmente la possibilità di integrare il kit antifurto casa professionale con alcuni dispositivi intelligenti che possiamo trovare in casa, nell’ambito di un’abitazione smart.

    Il sistema di monitoraggio

    Il kit antifurto casa professionale è un sistema molto utile per proteggere l’abitazione soprattutto nei momenti in cui non ci troviamo in casa. Esistono differenti tipologie di monitoraggio nell’ambito di un sistema di antifurto per la casa.

    Ad esempio alcuni fornitori offrono un monitoraggio di tipo professionale, che a volte è possibile mettere in atto soltanto quando non si è in casa ad esempio perché si è in un periodo di vacanza.

    In queste situazioni è possibile avere a disposizione un comodo sistema che ti avvisa di attività sospette nella tua abitazione, secondo quanto rilevano i sensori installati in prossimità della tua casa.

    In caso di azioni sospette, quindi, viene avvisata un’apposita stazione di monitoraggio. A questo punto verrai contattato in modo immediato e potrai controllare se si tratta ad esempio di un falso allarme.

    I sistemi integrati con la domotica

    Il kit antifurto casa professionale spesso è un sistema integrato anche con alcuni dispositivi che potremmo definire intelligenti e che arricchiscono la nostra abitazione. Pensiamo ad esempio al sistema offerto da Alexa, con l’opportunità di sincronizzare le luci della casa oppure con la possibilità di aprire la serratura dell’abitazione da remoto usando semplicemente l’app sullo smartphone.

    Con l’assistente vocale sarà possibile ad esempio anche attivare o disattivare il sistema di antifurto presente nell’abitazione. Inoltre questi sistemi consentono di attivare delle funzionalità aggiuntive. È il caso ad esempio del risparmio energetico che può essere messo in atto attivando le telecamere interne esclusivamente nel momento in cui vengono attivati i sensori di movimento installati in casa.

    Le opportunità per rendere una casa smart ci sono tutte e i kit antifurto professionali aiutano spesso a metterle in atto nel modo migliore.

  • Quali sono le migliori telecamere?

    05 Gennaio 2021 • VideosorveglianzaNessun commento

    Quali sono le migliori telecamere che possiamo scegliere per un sistema di videosorveglianza? Molti si pongono questa domanda, perché non è sempre facile riuscire a scegliere il miglior modello a disposizione. Infatti, nello scegliere le telecamere che più possono fare al caso nostro, dobbiamo tenere in considerazione da un lato le loro caratteristiche tecniche, dall’altro delle esigenze di carattere personale. Abbiamo così preparato, per rispondere a queste domande, una piccola guida con degli elementi utili da tenere in considerazione.

    La qualità delle immagini

    Un parametro fondamentale per riuscire a scegliere il miglior modello di telecamera consiste nel fatto che essa dovrebbe riuscire a garantire una buona qualità delle immagini. Spesso si pensa che basti soltanto la presenza della telecamera per dissuadere i tentativi di intrusione.

    Non è così, perché a volte soltanto la telecamera non basta e quindi è molto importante poter usufruire di una qualità dell’immagine piuttosto elevata. D’altronde la qualità dell’immagine dipende da diversi fattori, come la risoluzione, la luminosità e la possibilità di registrare immagini a colori.

    L’inquadratura e il raggio d’azione

    Un altro elemento di cui si deve tenere conto nello scegliere il miglior modello di telecamera per il sistema di videosorveglianza è l’angolo di visione, quello che potrebbe essere definito come l’effettivo campo visivo della telecamera.

    Ci sono modelli sofisticati, che sono in grado di raggiungere i 75 gradi e a volte superano anche queste dimensioni. Sono le cosiddette telecamere grandangolari. Importante è comunque valutare anche la profondità della ripresa, la distanza massima.

    La modalità di archiviazione dei dati

    Tutte le telecamere prevedono il salvataggio dei dati registrati. Naturalmente i modelli più antichi prevedevano di archiviare dati su delle videocassette e poi sui CD.

    Oggi le modalità sono più sofisticate e soprattutto danno la possibilità di archiviare anche video di grandi dimensioni. È importante però essere consapevoli fin dal primo momento quale o quali modalità la telecamera scelta metta a disposizione per l’archiviazione delle immagini.

    Per esempio può essere prevista un’archiviazione su schede SD, su memoria esterna oppure su cloud. Ciascuno può scegliere il tipo di archiviazione che ritiene più conveniente, anche se però le modalità possono variare, soprattutto per l’opportunità di conservare i filmati nel corso del tempo.

  • Come scegliere il migliore l'impianto di allarme, antifurto casa: consiglio dal vostro blog, forum

    02 febbraio 2014 • Antifurti, Installazione antifurto0 Commenti

    proteggi_casaSalve,
    sto valutando su vari forum i prezzi degli antifurto casa sia senza fili che con i fili, cioè filare. Sto cercando un kit allarme preferibilmente senza fili e sinora i blog mi sono stati molto utili.


    Cercando fra opinioni, recensioni, suggerimenti, varie guide, ho visto che i prezzi sono molto variabili e voglio un consiglio su un impianto anti intrusione sia per casa che per l'ufficio.


    Quindi come faccio ad installare un buon impianto di allarme senza fili? quale è il miglior antifurto casa?


    Meglio gsm, pstn, collegato alla linea fissa, con APP, con sms o senza, via smartphone? lo collego ai carabinieri? usufruisco della detrazione statale sugli impianti antifurti? Quali sensori mettere? e che sirena scelgo?


    Ho già chiesto vari preventivi, ho confrontato prezzi ed offerte, insomma come scegliere un buon antifurto casa?


    Alla fine mi sono orientato per il fai da te cosi' risparmio e ho la massima tranquillità e qualità.


    Per la protezione casa vorrei progettare un antifurto senza fili, ho visto anche dei video su youtube. Quindi vi chiedo qualche consiglio per allarmi per casa e impianti di videosorveglianza per la mia villetta a schiera.


    Consigli?


    Grazie




    Salve,
    benvenuto sul nostro blog che è anche un forum e consente di lasciare commenti, richiedere informazioni ed aiuto sui sistema antintrusione, gli allarmi e gli antifurti per casa sia senza fili ma anche via filo.

    Molti ci chiedono quale sia il miglior sistema di allarme. Ma ovviamente dipende dalla situazione di ciascuno di noi.


    Progettare un impianto antifurto senza fili è semplice e poi farlo da solo.

    Se vuoi, mandaci una piantina della tua casa e ti invieremo qualche consiglio


    A presto



Inviaci una domanda Scopri la nostra offerta