Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurti


  • Marche antifurto casa

    17 ottobre 2017 • AntifurtiNessun commento

    Quando ci si appresta ad acquistare un nuovo antifurto per la casa, ci si trova di fronte ad un’ ampia possibilità di scelta. Il settore dei sistemi di sicurezza infatti è in crescita, anche dal punto di vista della tecnologia impiegata.
    In Europa il panorama dei produttori di antifurto per la casa è dominato da 4-5 marche che si dividono la maggior parte del mercato.
    Leader del settore è il gruppo francese-tedesco Hager, essendo il padrone di 3 grandi marchi che producono tutti sistemi di sicurezza per la casa, ovvero Diagral, Logisty e Daitem.
    Diagral appartenente alla generazione degli allarmi senza fili, offre una nuova gamma: la Diagral Wave, dai componenti all’avanguardia e dal design moderno e ben curato. Questa marca, inoltre, è la più economica delle tre del gruppo Hager. Ad esempio il kit composto da centrale DIAG90AGT, 2 rilevatori di movimento, 1 telecomando, 1 comunicatore GSM ha un prezzo di circa 716 euro Iva inclusa.
    Logisty, così come Diagral, ha prodotti pensati per coloro che intendono installare un impianto di allarme da soli, senza l’aiuto di installatori. Ma la particolarità di questa azienda è che si occupa della componentistica degli impianti di allarme a livello completo, partendo dai sensori e dalle centraline fino ad arrivare ai rilevatori di fumo e calore. Un esempio di antifurto per la casa è il Logisty 2, totalmente componibile e personalizzabile. Si tratta di un sistema wireless che lavora in doppia frequenza. La composizione tipo con tastiera, sirena, telecomando, combinatore telefonico, 2 rilevatori di movimento e sensori per 4 finestre è in vendita a 1800 euro.
    Daitem è un’azienda italiana i cui prodotti sono considerati il top di gamma per la loro qualità. La centralina DC330-21I con combinatore telefonico GSM ha un costo di circa 1100 euro, mentre il kit Daitem DC377-21I raggiunge i 1500 euro e possiede 4 trasmettitori per contatti, 1 sirena da esterno e 1 rilevatore volumetrico.
    Un’altra azienda italiana molto famosa è Tecnoalarm. Presente sul mercato da oltre trent’anni sia italiano che estero, è molto apprezzata dagli installatori che conoscono bene le componenti dei sistemi. Tecnoalarm possiede un organico di ben 2000 installatori, a disposizione del cliente sia in caso di installazione che di assistenza. Modello di punta dell’azienda torinese è il TP4-20 GSM con combinatore telefonico che controlla fino a 20 ingressi, sia cablati che wireless. In generale i prezzi del catalogo Tecnoalarm vanno dai 450 ai 1500 euro.
    Infine segnalo Rokonet del gruppo Risco, presente in parecchi mercati internazionali e distribuita anche in Italia. Il kit agility 3 ha una centralina ed un sensore Pir con telecamera integrata; inoltre può controllare fino a 32 zone e può essere comandato da remoto via smartphone.

    Marche antifurto casa
    4.4 su 5 voti

  • Richiesta consulenza e preventivo

    Quando si decide di installare un allarme o un sistema di videosorveglianza può capitare che il cliente non sia deciso. Può anche succedere che semplicemente non conosca i dettagli dei vari sistemi, e quindi che debba consultarsi.
    Per questo motivo esistono le consulenze e i preventivi.

    Quando ci si reca in un’azienda che vende prodotti per la videosorveglianza, la parte più importante è la consulenza.
    Il cliente viene accolto da consulenti specializzati che devono capire quale sistema di sicurezza sia il migliore per lui.
    Dal canto suo, il cliente non deve avere paura di mostrare tutti i dettagli della sua casa e delle sue esigenze per farsi consigliare al meglio. È preferibile che il cliente sia da subito chiaro sul suo budget e sull’eventuale flessibilità che esso ha. Infatti, un consulente potrebbe recepire le informazioni e proporre un certo tipo di sistema di allarme per poi sentirselo rifiutare perché troppo costoso. È importante, invece, che il consulente abbia tutte le informazioni in mano per poter valutare quale offerta proporre.
    Se è possibile, è auspicabile anche un sopralluogo di persona. Magari vedendo la casa, il consulente si rende conto che avrebbe bisogno di un determinato tipo di sistema di allarme piuttosto che di un altro. Il sopralluogo a casa aiuta anche il consulente a consigliare eventualmente delle telecamere di videosorveglianza. Nelle ville molto isolate o nelle case con molti angoli bui, la videosorveglianza è essenziale per coprire tutto lo spazio e assicurarsi da eventuali intrusioni.
    La consulenza deve ovviamente essere supportata da materiale visivo. È importante far vedere al cliente come si presentano i vari sistemi di allarme e quanto sono visibili dall’esterno. Molte persone, infatti, non vogliono che l’allarme si veda.

    Dopo la fase di consulenza è importante quella di preventivo. Il preventivo deve essere studiato su misura per adattarsi al cliente.
    Innanzitutto, esso deve rispettare il budget fissato dal cliente. Se il cliente ha dato flessibilità si può pensare più in grande, ma bisogna comunque tenere fede alle sue indicazioni.
    Un preventivo, per essere convincente, deve inoltre essere chiaro. Ogni voce di spesa dev’essere presentata in modo onesto e trasparente, in modo che non ci siano fraintendimenti. Bisogna anche dichiarare il rincaro prodotto dall’Iva, in modo tale che il cliente si renda conto di quanta parte di quello che spende va a finire in tasse.
    Infine, quando si offre al cliente un preventivo si possono anche proporre delle soluzioni alternative di pagamento. Ci sono i clienti che prediligono il pagamento immediato, tramite bonifico o assegno, oppure quelli che chiedono una rateizzazione. La fase di presentazione del preventivo serve anche a far accordare azienda e cliente in modo tale da favorire quest’ultimo nella modalità di pagamento ma anche da tutelare l’azienda da eventuali insolvenze.

    Richiesta consulenza e preventivo
    4.1 su 6 voti

  • Numeri di telefono di sicurezza.pro

    02 ottobre 2017 • AntifurtiNessun commento

    I numeri di telefono di sicurezza.pro sono  3317510622, 3317441715.
    ovvero
    +39 331 7510622, +39 331 7441715
    e anche
    331 7510622, 331 7441715.

    Sono numeri riservati al servizio commerciale, preventivi ed assistenza tecnica post vendita

    Numeri di telefono di sicurezza.pro
    4.6 su 5 voti

  • Numeri di telefono casasicura.it

    02 ottobre 2017 • AntifurtiNessun commento

    I numeri di telefono di casasicura.it sono  3317442375, 3317441726, 3713360164, 3713328423
    ovvero
    +39 331 7442375, +39 331 7441726, +39 371 3360164, +39 371 3328423
    e anche
    331 7442375, 331 7441726, 371 3360164, 371 3328423

    Si tratta di numeri dedicati al servizio commerciale e all’assistenza tecnica.

    Numeri di telefono casasicura.it
    4.5 su 5 voti

  • App windows phone

    29 settembre 2017 • Antifurti1 Commento

    I telefoni con sistema operativo Windows sono sicuramente molto meno diffusi rispetto a quelli di tipo Android o Apple.
    Tuttavia, i telefoni Windows sono degli ottimi competitor e sono in grado di gestire numerose app. Per quanto riguarda gli antifurti e i sistemi di videosorveglianza, ci sono numerose app che collegano lo smartphone al proprio impianto di allarme. In questo modo si può sempre rimanere informati su cosa succede a casa quando si è fuori.
    Quali sono le principali app da installare su un Windows phone?

    Una delle migliori è sicuramente IP Camera Dvr Trial. Quest’app si connette direttamente all’IP delle telecamere di videosorveglianza e può permettere di vedere la stessa cosa che si vede dalle telecamere. Se si è fuori casa per molto tempo si può controllare se qualcuno entra o esce dal giardino.
    L’applicazione sfrutta la connessione WiFi o 3G, quindi se si parte bisogna avere una propria connessione dati per essere sempre in grado di aprire l’app.
    Anche le telecamere però devono rimanere connesse al WiFi di casa.

    Per i veri patiti della sicurezza la migliore all per Windows phone è Security Toolkit. L’applicazione sfrutta la fotocamera e il microfono del telefono per sentire in tempo reale cosa succede a casa propria. In più, è possibile azionare un allarme sonoro che sembra una sirena, direttamente dal cellulare. Se per caso si vede in video qualcosa che non va, il sistema fa partire automaticamente l’allarme spaventando eventuali possibili intrusi.
    L’applicazione è ovviamente a pagamento, ma offre anche una versione demo gratuita. La demo è molto ridotta in quanto a funzionalità, quindi se si vuole avere una copertura migliore si deve acquistare il pacchetto completo dell’app.

    Si può essere anche fanatici del controllo dei mezzi informatici. Molti genitori che stanno via per tanto tempo, ad esempio, non vogliono che i figli trascorrano svariate ore al Pc o davanti alla TV. Installando RemoteEye per Windows phone si può controllare direttamente il Pc o il tablet connettendosi dal proprio smartphone. È necessario però installare il software anche sul dispositivo da controllare, per creare un ponte tra i due.

    Infine, gli appassionati di domotica e di controllo da remoto possono anche installare l’app Easydom, che comprende una serie di funzionalità oltre a quelle di sicurezza. Con quest’app, per esempio, è possibile anche accendere il riscaldamento da remoto. La parte della sicurezza permette di attivare l’allarme da lontano e di monitorarne accensione e spegnimento. Molto utile se si parte o ci si assenta e si dimentica di azionare il proprio sistema di videosorveglianza domestica.

    App windows phone
    4.7 su 6 voti