Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

vigilanza privata


  • Impianto d’allarme con o senza sirena?

    sirenaCiao,

    ti spiego i dubbi che ho sull’impianto d’allarme. Vorrei installarne uno a casa mia, casolare abbastanza isolato, e la mia priorità è proteggermi quando sono all’interno. Ora mi chiedo se possa essere utile un allarme con sirena, dato che i miei primi vicini sono abbastanza lontani e quindi non sarebbero tempestivi nell’intervenire. Non sarebbe meglio collegare un combinatore telefonico con la vigilanza privata? Quali sono i costi?

    All’interno vorrei installare dei sensori via radio sulle finestre della zona notte e dei sensori di movimento a doppia tecnologia nella zona giorno, mentre non vorrei acquistare sensori perimetrali, per via dei costi e per paura dei falsi allarmi, sai vivo in campagna…

    Grazie

    Alex

     

    Buonasera Alex,

    grazie per aver scritto. Affrontiamo prima la questione sirena: tutti i furti si basano sul fattore tempo e su quello sorpresa e credo che nel tuo caso, volendo essere protetto soprattutto quando sei in casa, la segnalazione acustica di una sirena sia indispensabile, in quanto scoraggia il malintenzionato a rimanere. Ovviamente la sola sirena non basta, devi tutelarti anche nel caso non ci sia nessuno in casa e allora la soluzione potrebbe essere il combinatore telefonico collegato al numero di vigilanti privati o a quello delle forze dell’ordine. Nel caso della vigilanza privata, i costi variano in base alle distanze fra la centrale operativa e la tua abitazione, ti consiglio di chiedere dei preventivi per avere una stima precisa dei costi.

    La configurazione, invece, è buona!

    Impianto d’allarme con o senza sirena?
    4.48 su 8 voti