Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

antenna


  • Centrale antifurto e antenna esterna

    antenna_esternaBuonasera,

    vado dritto al sodo, ho una centrale d’allarme con sensori filari e wireless. Ho una necessità particolare che mi ha costretto ad azzerare il tempo di entrata e di uscita dall’appartamento, per cui devo attivare e disattivare il sistema attraverso il telecomando dall’esterno. Il problema sta nel fatto che la centralina non si trova in prossimità della porta d’ingresso e delle volte l’attivazione/disattivazione non è così semplice, purtroppo non ho modo di installarla più vicina. Ho pensato che potrebbe essere una soluzione spostare l’antenna grazie a un cavo schermato di 5 metri, credi possa funzionare? Che antenna esterna devo utilizzare e quale cavo mi consigli?

    Grazie

    Sebastiano

     

    Salve Sebastiano,

    in teoria quello che dici è giusto e facile da realizzare, ma nella pratica devi fare attenzione perché il collegamento, di solito, si fa con un cavo coassiale, ma è necessario che la centrale abbia la predisposizione per un’antenna esterna. Questo devi verificarlo con la ditta produttrice!

    Il problema sta nel fatto che qualsiasi conduttore elettrico funge da antenna, quindi è importante che il collegamento al circuito sia schermato adeguatamente altrimenti si altera la frequenza su cui opera l’antenna, rendendola inutile.

    Dunque la prima operazione da fare è quella di contattare l’azienda per capire se la scheda prevede un ingresso per l’antenna esterna e poi, in base a questo, chiedere come procedere.

    Saluti

    Centrale antifurto e antenna esterna
    4.66 su 7 voti

  • Sistema antifurto wireless e antenna esterna

    Ciao,

    sono Luigi e ho una centralina d’allarme a cui sono collegati sensori filari e sensori wireless; l’attivazione del sistema, per ragioni mie, avviene via telecomando dall’esterno – trasmissione a 433,92 MHz con rolling code.

    Il problema è che la centralina è abbastanza lontana dalla porta d’ingresso e, alcune volte, faccio fatica ad attivarla e disattivarla e non ho possibilità di spostarla.

    Stavo così pensando di spostare l’antenna nei pressi della porta d’ingresso, magari collegandola con un cavo schermato di circa 4-5 metri…può funzionare? Che cavo e che antennina dovrei utilizzare?

    Grazie mille

    Luigi

     

    Ciao Luigi,

    dovrebbe essere sufficiente acquistare un’antenna esterna compatibile con la tua frequenza; spesso questo tipo di collegamento si fa con un cavo coassiale. Il problema potrebbe nascere se la centrale non avesse la predisposizione per una antenna esterna.

    Qualsiasi conduttore elettrico può fungere da antenna, per questo è importante che il collegamento al circuito sia schermato in maniera adeguata, se così non fosse si va ad alterare la lunghezza, di conseguenza la frequenza, su cui opera l’antenna, rendendola inutile.

    Ricapitolando: se la scheda della centrale prevede l’ingresso per l’antenna esterna non hai problemi; se l’antenna ha un ingresso che può essere intercettabile, allora si può fare, ma con il supporto della casa madre, mentre se l’antenna è in parte sul circuito l’operazione è complessa e hai bisogno per forza dell’assistenza dell’azienda.

    Tienimi aggiornato!

    Sistema antifurto wireless e antenna esterna
    4.47 su 6 voti