Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

installatore


  • Impianto antifurto – Posso cambiare installatore?

    02 Aprile 2014 • Antifurti, Richieste assistenza1 Commento

    sostituzioneBuongiorno,

    sono completamente insoddisfatto del mio installatore! Sono costretto a stare sempre ai suoi tempi, biblici tra l’altro; ha la chiave di accesso e di manovra della mia centralina, alla quale si connette da casa mia oppure da remoto, non ho consocenza di procedure e password del mio impianto. Mi sento tagliato fuori, ma soprattutto non al sicuro. Voglio cambiare installatore, ma come devo comportarmi?

    Aiuto!

    Davide

     

    Ciao Davide,

    non è bella sensazione quella che mi hai descritto e capisco tutta la tua apprensione.

    Ovviamente, l’unica cosa che puoi fare è, come dici, sostituirlo; cerca qualcun’altro che ti dia maggiore fiducia, magari autorizzato a lavorare con la marca di impianto che hai, giusto per essere più sicuri.

    Poi se vuoi c’è sempre l’alternativa di diventare l’installatore di te stesso e provvedere da solo a montare il tuo sistema d’allarme. Troverai siti online che ti venderanno tutto il materiale con i manuali in italiano. E’ semplice e veloce.

    Impianto antifurto – Posso cambiare installatore?
    4.5 su 2 voti

  • Come faccio a certificarmi come installatore di sistemi antifurto?

    CertificazioneBuonasera,
    sono un installatore e sto pensando di specializzarmi, in modo da affrontare questo lavoro con maggiore professionalità. Mi piacerebbe installare prodotti professionali avendo tutte le carte in regola dal punto di vista legislativo.
    Sai indicarmi strutture dove si tengono corsi (teorici e pratici) che mi permettano di ottenere le certificazioni necessarie per installare impianti?
    Grazie
    Gianluca

    Salve Gianluca,
    rispondendo alla tua domanda, so di fare cosa gradita anche a molti altri che, come te, vogliono crescere professionalmente e qualificarsi.
    Attualmente in Italia, un installatore di sicurezza è un elettricista certificato, magari con una specializzazione conquistata sul campo ed eventualmente certificata dall’IMQ.
    Questo perché purtroppo in Italia, sono carenti corsi professionalizzanti, a differenza di altri paesi europei dove è facile frequentare un corso e ottenere le certificazioni necessarie per poter svolgere il lavoro di installatore. In Italia non esiste neanche un albo professionale, non esistono certificazioni professionali riconosciute, se non quelle “private”, come lo è l’IMQ.

    Si tratta di una grave carenza e i risultati si vedono…personale non qualificato, clienti scontenti, ecc.

    Qualcosa è stato fatto dall’ANCISS – www.anciss.it – l’associazione di categoria degli installatori e costruttori di sistemi di sicurezza che regolarmente organizza sul territorio nazionale corsi per installatori. C’è poi l’IMQ, ma in questo caso la situazione è più complessa dato che l’ente certifica aziende che operano già nel settore.
    Possono esserti d’aiuto alcune riviste specializzate, punto di riferimento per molti operatori, ne cito alcune: EsseCome, edita da EDIS, e Antifurto, edita da Epc.

    Speriamo che in futuro la situazione cambi, grazie anche a qualche normativa comunitaria.

    Come faccio a certificarmi come installatore di sistemi antifurto?
    4.07 su 6 voti