Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

allarme senza fili


  • Protezione di finestre vasistas

    24 Dicembre 2014 • Antifurti, Sensori perimetrali1 Commento

    finestreSto cercando un buon sistema allarme senza fili. Ho le idee chiare rispetto ai sensori volumetrici, che saranno sensori a doppia tecnologia, ma sono indeciso su quelli perimetrali. Se voglio tenere le finestre aperte, in modalità vasistas oppure completamente aperte, ma con tapparelle giù, quale è il sensore migliore?

    Cerco qualche sistema che abbia un buon rapporto qualità prezzo, ma non riesco a valutare con oggettività!

    Ti ringrazio molto

    Ciao, Tommaso

     

    Salve,

    quando ci si trova in situazioni dove le finestre da proteggere sono spesso aperte, le soluzioni possono essere: sensori con lente a tenda oppure barriere a stilo. Sono prodotti disponibili sia in versione via filo che via radio, ma quest’ultimi non sono sempre compatibili, quindi è meglio verificarne la compatibilità prima dell’acquisto.

    I sensori a tenda si installano sulla finestra, nella parte alta, e proteggono l’ingresso con raggi appunto a tenda. Le barrierine a stilo, invece, vanno posizionate sui due lati dell’infisso, generano una serie di raggi che si incrociano e se attraversati fanno scattare l’allarme.

    Con una piccola spesa aggiuntiva, puoi dotarti di sensori tapparella che segnalano un eventuale sollevamento.

    Per quanto riguarda la qualità-prezzo di componenti e sistemi diciamo che ti sconsiglio di orientarti su prodotti di fascia troppo bassa e di preferire aziende che ti assicurano componenti omologati e assistenza tecnica. Buone occasioni le puoi trovare anche on line!

    Protezione di finestre vasistas
    4.33 su 6 voti

  • Allarmi senza fili wireless

    antifurto senza filiVoglio proteggere la mia villa a schiera con un allarme senza fili, ma sono confuso a riguardo. Vorrei 10 sensori senza fili da mettere sugli accessi che rilevino l’apertura, ma anche le vibrazioni. Poi ho bisogno di due paia di rilevatori esterni wireless capaci di intercettare i ladri prima che siano troppo vicini alla casa.

    La centrale d’allarme senza fili deve essere espandibile, perché in futuro vorrei aggiungere sensori antiallagamento e antifumo. Per caso ce ne sono di programmabili e interrogabili via smartphone? La centrale deve avere anche un commutatore GSM e prevedere un antijammer e l’antirapina.

    Tutto dovrebbe essere integrabile con delle telecamere interne e con un DVR predisposto per 8 ingressi per controllare i tre piani di casa.

    Dimmi se può andar bene e se hai consigli su come migliorare il sistema.

    Ti ringrazio e saluto

    Gianluca

     

    Ciao Gianluca,

    andiamo con ordine. I contatti magnetici d’apertura e quelli di vibrazione sono componenti semplici da reperire nella modalità wireless che tu richiedi ed anche poco costosi; sono dotati di tamper antimanomissione e l’unica accortezza che dovrai avere sarà in fase di installazione quando dovrai ricordarti di collegare due cavi dell’allarme e due del tamper.

    Per l’esterno consiglierei barriere, barrierine a stilo o sensori a tenda. Devi valutare in base alle tue esigenze di sicurezza, ma soprattutto in base alle possibilità d’installazione. Ad esempio, le barriere sono indicate per la protezione di luoghi privi di ostacoli, penso alle terrazze; le barrierine sono perfette per proteggere singole finestre o porte finestre, soprattutto perché esteticamente gradevoli. I sensori a tenda, invece, sono più flessibili, ma si ha bisogno di più sensori per coprire un’intera facciata. In ogni caso, tutti permettono la parzializzazione quando sei in casa.

    Per la centralina con l’allarme wireless, no problem! In commercio ce ne sono di grandi e con GSM integrato. L’anti rapina puoi ottenerla collegando un ingresso della centrale a un pulsante, un radio comando o qualsiasi altra cosa tu ritenga utile allo scopo.

    Le centrali possono essere interrogate attraverso cellulari, ma dipende dalle applicazioni disponibili e quindi dalla ditta costruttrice.

    Rispetto alle telecamere, credo che l’unica integrazione possibile sia l’uso di telecamere wireless allarmate che comunicano con la centrale. Per realizzare una cosa del genere, hai bisogno di telecamere con tecnologia motion-detection. Il consiglio è di usare modelli day+night per ovviare alla mancanza di luce che potrebbe causare problemi di rilevazione.

    Auguri!

     

    Allarmi senza fili wireless
    4.25 su 6 voti

  • Errata installazione di un allarme senza fili

    allarme casaCiao,

    da pochi mesi ho installato un allarme a doppia frequenza, senza fili. Ho una casa abbastanza grande, con 11 finestre, ognuna con un sensore a tenda, in più ci sono dei volumtrici all’interno.

    Esattemente dal giorno in cui è stato installato, il sistema ha dato falsi allarmi 30 volte, in media una volta ogni due giorni. Molto probabilmente è tutta colpa dell’installazione non professionale, tanto che sto pensando di chiedere un risarcimento. Cosa ne pensi?

    Jessica

     

    Salve Jessica,

    hai tutto il diritto a chiedere un rimborso perché tutti quei falsi allarmi, in così pochi giorni, sono un segnale inconfondibile di installazione sbagliata. Un allarme così inaffidabile è del tutto inutile.

    Vale sempre la regola che chi fa da se, fa per tre. Pensa all’installazione fai da te dell’impianto di allarme.

    Saluti

    Maggiori informazioni qui 

    Errata installazione di un allarme senza fili
    4.75 su 4 voti

  • Come scegliere il migliore impianto di allarme, antifurto casa: consiglio dal vostro blog, forum

    02 Febbraio 2014 • Antifurti, Installazione antifurto2 Commenti

    proteggi_casaSalve,
    sto valutando su vari forum i prezzi degli antifurto casa sia senza fili che con i fili, cioè filare. Sto cercando un kit allarme preferibilmente senza fili e sinora i blog mi sono stati molto utili.

    Cercando fra opinioni, recensioni, suggerimenti, varie guide, ho visto che i prezzi sono molto variabili e voglio un consiglio su un impianto anti intrusione sia per casa che per l’ufficio.

    Quindi come faccio ad installare un buon impianto di allarme senza fili? quale è il miglior antifurto casa? anche in kit?

    Meglio gsm, pstn, collegato alla linea fissa, con APP, con sms o senza, via smartphone? lo collego ai carabinieri? usufruisco della detrazione statale sugli impianti antifurti? Quali sensori mettere? e che sirena scelgo?

    Ho già chiesto vari preventivi, ho confrontato prezzi ed offerte, insomma come scegliere un buon antifurto casa?

    Alla fine mi sono orientato per il kit fai da te cosi’ risparmio e ho la massima tranquillità e qualità.

    Per la protezione casa vorrei progettare un antifurto senza fili, ho visto anche dei video su youtube. Quindi vi chiedo qualche consiglio per allarmi per casa e impianti di videosorveglianza per la mia villetta a schiera.

    Consigli per il miglior prezzo e migliori prestazioni ed affidabilità?

    Grazie

    Salve,
    benvenuto sul nostro blog che è anche un forum e consente di lasciare commenti, richiedere informazioni ed aiuto sui sistema antintrusione, gli allarmi e gli antifurti per casa sia senza fili ma anche via filo.

    Molti ci chiedono quale sia il miglior sistema di allarme. Ma ovviamente dipende dalla situazione di ciascuno di noi.

    Progettare un impianto antifurto senza fili è semplice e poi farlo da solo.

    Se vuoi, mandaci una piantina della tua casa e ti invieremo qualche consiglio

    A presto

    Come scegliere il migliore impianto di allarme, antifurto casa: consiglio dal vostro blog, forum
    4.76 su 7 voti