Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto Casa


  • Come installare un sistema di allarme senza fili?

    (informazione pubblicitaria)

    Come installare un impianto di allarme, un antifurto casa senza fili? Ce lo mostra Giovanni Cacioppo, testimonial d’eccezione di sicurezza.pro.

    Cacioppo, ex componente della banda criminale “Testa di Cane”, famosa negli sketch del comico siciliano, non “esercita” più la professione di ladro.

    Tuttavia, vista l’ondata di furti che investe la sua zona, acquista un allarme casa sicurezza.pro e lo installa presso la sua abitazione.

    Cacioppo ci mostra brevemente i vari componenti che ha acquistato, come funzionano e come si utilizzano.

    Dopo il test dei prodotti, fra battute e gag, attenzione al finale a sorpresa!

     

     

    Come installare un sistema di allarme senza fili?
    4.64 su 9 voti

  • Allarme senza fili

    01 Aprile 2014 • Antifurto fai da te2 Commenti

    (informazione pubblicitaria)

    I Kit di allarme casa di Sicurezza.pro offrono centralina e sensori con doppia frequenza vera, quindi tenendo conto delle frequenze 434Mhz + 868Mhz. Tale sistema permette alle centrali Superokkio di andare ad agire su entrambe le bande radio, protezione oramai collaudata e soprattutto presente in tutti gli impianti più affidabili sul mercato, questo perchè appunto la sicurezza di un antifurto casa senza fili viene determinata dalla capacità di gestire le frequenze in estrema sicurezza.

    Nei vari blog e forum nati negli ultimi anni volti ad aiutare il grande pubblico di internet nella ricerca di impianto fai da te,  la clientela diventa sempre più precisa e sa quel che vuole, orientandosi ancor più verso sistemi affidabili e funzionali ma ovviamente al giusto prezzo.

    Le premesse sulla sicurezza spesso sono sinonimo di un costo più alto e questo sarebbe effettivamente vero, nad oggi però sul sito www.sicurezza.pro  sono presenti promozioni che consentono di avere prezzi competitivi. Tutto ciò proprio perchè l’azienda abruzzese vista la miglior affidabilità  di questi prodotti li sta attualmente proponendo allo stesso prezzo di quelli a frequenza singola.

    I kit antifurto disponibili da Sicurezza.pro sono molto variabili, permettono infatti una estrema parzializzazione partendo da kit con linea fissa  di casa, passando per kit con solo combinatore gsm (tramite SIM card, rete GSM) oppure kit con linea fissa + linea GSM, sirene da esterno e da  interno ed ovviamente il tutto coadiuvato da sensori filari, senza fili oppure impianti misti (senza fili + filare). Si avrà inoltre la  possibilità di ricevere gli impianti già configurati e la sola installazione sarà “fai da te”.

    Sicurezza.pro offre oltremodo assistenza tecnica su numero verde gratuito ed una gestione del sistema da remoto, attraverso APP sia per  smartphone Aplle che Android ed inoltre l’impianto sarà collegabile gratuitamente alle forze dell’ordine.

    C’è da affrettarsi però, l’offerta di quest’azienda è valida sono fino ad esaurimento scorte.

    Allarme senza fili
    4.61 su 15 voti

  • Antifurto casa 365 giorni di protezione

    10 Marzo 2014 • Antifurto fai da teNessun commento

    365Ciao,
    avrei bisogno di un sistema di allarme che mi protegga un casolare che ho in campagna dove praticamente non vado mai. Quindi l’antifurto deve essere sempre attivo 365 giorni all’anno e deve essere 100% a batterie perchè non ho la corrente.

    Esiste un impianto di allarme che fa per me?

    Grazie Michele

     

    Ciao Michele,

    il fatto che un antifurto sia attivo 365 giorni l’anno o 1 minuto non fa differenza. Forse la tua domanda voleva riferirsi al fatto che un sistema tutto a batterie possa consumare piu’ energia se è sempre attivo o meno.

    Normalmente il consumo di un sistema armato è leggermente maggiore se l’allarme è disarmato ma esistono sistemi completamente a batteria la cui autonomia può arrivare anche a diversi anni. Quindi ci sono soluzioni che fanno per te.

    Non posso suggerirti una marca precisa (faccio sempre così se leggi il mio blog) ma se ti fai un giro su forum e blog troverai varie soluzioni anche antifurto casa senza fili in kit fai da te. Il filare con queste caratteristiche, che io sappia, non esiste.

    Cercando fra consigli, opinioni, recensioni, suggerimenti, manuali e guide varie, troverai senz’altro il miglior allarme che fa al tuo caso.

    Alla prossima, e se hai qualche dubbio scrivici di nuovo!

    Antifurto casa 365 giorni di protezione
    4.25 su 12 voti

  • Antifurto casa opinioni

    opinioneSalve,

    complimenti per la professionalità. Ti chiedo una opinione per l’antifurto casa dato che sto acquistando un’abitazione e da capitolato è previsto un impianto antifurto con sensori perimetrali e volumetrici e combinatore GSM. L’appartamento è al piano terra di un condominio di 5 piani, ha un piccolo giardino privato, ma condivide l’entrata con la palazzina.

    In questi giorni si sta provvedendo all’acquisto del materiale antifurto e la ditta mi ha proposto contatti magnetici per gli infissi e contatti a filo per le tapparelle e due sensori volumetrici per l’interno.

    C’è una sirena esterna e solo la predisposizione per quella interna. Non sono sicuro che un sistema come quello proposto nel capitolato sia sufficientemente affidabile….cosa ne pensi? Qual è la tua opinione al riguardo?

    Grazie

    Massimo

     

    Ciao Massimo,

    tra i contatti megnetici e quelli a filo, la mia opinione per l’antifurto casa va verso i secondi, se la tapparella è abbassata danno una protezione maggiore, più completa.

    Per l’interno, invece, credo che due sensori volumetrici possano bastare, soprattutto se posizionati in luoghi strategici, in cui il passaggio è obbligato…penso a un corridoio o una zona giorno con più finestre o porte finestre.

    Non sattovalutare il bagno, spesso si trascura la sua protezione pensando che tanto non ci sia nulla da proteggere lì, ma spesso ci si dimentica che comunque c’è un’apertura che può consentire l’ingresso…

    Con la sirena esterna e il combinatore GSM ti assicuri una buona segnalazione, quindi la presenza di una sirena interna potrebbe essere superflua.

    Da come lo hai descritto mi sembra un ottimo impianto, capace di rispettare i requisiti minimi di sicurezza. Se poi vorrai aumentare il grado di protezione puoi sempre pensare di espandere il sistema con dei sensori perimetrali a tenda, sono semplici da installare e poco costosi.

    Antifurto casa opinioni
    4.36 su 11 voti

  • Roller tapparella – Identificarli per sensore e non zona

    sensore tapparellaBuongiorno,

    sono Cinzia e ho fatto installare un antifurto in casa, volumetrico, che prevede dei roller tapparella. Fino a qualche mese fa, quando scattava l’allarme, in centrale veniva indicata quale fosse la tapparella in questione, ma da quando ne ho aggiunti altri 4, in centrale ho solo indicati i due settori di appartenza: lato strada e lato giardino. Adesso è diventato complicato capire quale sia il sensore che ha suonato.

    Ti chiedo…perché se prima riuscivo ad identificare i sensori adesso ho solo l’indicazione dei due settori?

    Ti ringrazio per l’attenzione e per la risposta che mi darai

    Cinzia

     

    Ciao Cinzia,

    non hai specificato se si tratta di un antifurto casa filare, ma se così fosse probabilmente il problema è legato alla mancata predisposizione per il passaggio dei cavi. In assenza di un tubo che permette di far passare i cavi, immagino che hai dovuto collegare i roller tapperella in serie, quelli vecchi con quelli nuovi per intenderci.

    Questa operazione evita fastidiosi lavori di muratura, ma dall’altra parte fa perdere informazioni specifiche! La tua centrale, infatti, rileva solo l’intrusione, ma non riesce più a segnalarti su quale finestra.

    Purtroppo non credo tu possa ripristinare la situazione precedente, a meno di non eliminare i nuovi sensori, ma non credo sia quello che vuoi!

    Saluti

    Roller tapparella – Identificarli per sensore e non zona
    4.5 su 2 voti