Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

pi


  • Costo antifurto per la casa

    27 Marzo 2014 • AntifurtiNessun commento

    salvadanaioCiao,

    sto per acquistare un impianto antifurto e così, come spesso dici, ho chiesto più preventivi, per confrontarli. In ogni caso, tutti i preventivi consigliano un sistema antifurto con contatti sulle finestre, ma i prezzi sono molto diversi tra loro, così non so come orientarmi.

    Non capisco a cosa possa essere dovuta tale differenza di prezzo. Che consigli?

    Giovanni

     

    Ciao Giovanni,

    se i prezzi sono molto diversi tra loro c’è da fare attenzione, infatti la parte meccanica di un contatto via cavo è sempre la stessa, mentre nei sistemi via radio il costo è più alto per via della qualità della trasmittente, della selettività della radio e della componentistica.

    Ora, nelle tue scelte, devi tener conto del costo, ma anche e soprattutto dell’affidabilità del prodotto e della prestazione.

    Se e quando avrai più dettagli, torna a scrivere!

  • Impianto antifurto per appartamento al primo piano

    telecamera infrarossiBuonasera,

    sono stato costretto dai ladri a mettermi alla ricerca di un buon impianto antifurto che protegga sia il mio appartamento che il box auto interrato. L’appartamento è al primo piano di un condominio in periferia, ha una porta d’ingresso, un lungo balcone a cui si accede da una vetrata scorrevole e 4 finestre. Il garage è interrato e ha una porta basculante in alluminio. Non ho predisposizione e sarei interessato anche a delle telecamere, una da piazzare sul balcone, in modo da controllare il giardino condominiale, l’altra in casa.

    Cosa è più adatto alla mia situazione? Su cosa mi oriento?

    Ti ringrazio in anticipo per tutte le dritte che mi darai.

    Saluti, Franco

     

    Ciao Franco,

    data la descrizione che mi hai fatto, ti consiglierei, come prima cosa, di proteggere le aperture tramite sensori a tenda. I sensori a tenda si applicano nella parte alta dell’infisso, sono esteticamente gradevoli e puoi trovarne anche senza fili, inoltre è una soluzione che ti permette di avere una protezione anche quando sei in casa. Io aggiungerei anche un paio di sensori volumetrici per l’interno dell’appartamento, mentre per il box auto opterei per una centrale compatta mono-zona dotata di sirena e chiave, collegata alla porta basculante con un contatto magnetico.

    Fai attenzione, invece, che la telecamera che piazzeresti all’esterno non inquadri suolo pubblico o comunque di passaggio, potresti avere problemi con la privacy. In più, le telecamere devono essere del tipo day/night o al limite affiancate da un illuminatore infrarosso per avere luce nelle situazioni notturne.

    Torna a scrivermi se hai bisogno! Saluti

  • Impianti di videosorveglianza e privacy

    27 Febbraio 2014 • Fisco e leggi, VideosorveglianzaNessun commento

    privacyCiao,

    nel mio condominio si sta pensando di installare delle telecamere all’ingresso per essere più sicuri in caso di furto. L’amministratore ci ha tenuto a sottolineare che, trattandosi di una materia che esula dalle solite spese condominiali, è sufficiente che anche un solo condomino sia contrario per impedire l’installazione. E’ vero?

    Molte grazie

    Rocco

     

    Buonasera Rocco,

    non posso essere molto preciso a riguardo, si tratta di una materia ancora molto confusa. Posso comunque fornirti la mia analisi della situazione: credo che questo sia uno dei casi in cui sia necessaria l’unanimità da parte dell’assemblea.

    Nel caso questa ci sia e l’impianto venga montato, è strettamente necessario apporre nell’ingresso cartelli che segnalino la presenza di telecamere, come descritto nel sito del garante della privacy. In più, consiglio dei sistemi di registrazione che, per tutelare la privacy dei condomini, effettui registrazioni in digitale che si sovrascrivono o si cancellano in maniera automatica, scaduti i termini previsti dalla legge.