Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Allarme per la porta d’ingresso: come funziona

• di Redazione • AntifurtiNessun commento
allarme porta ingresso

L’allarme per la porta d’ingresso è davvero molto importante. Infatti, se installi un allarme di questo genere, potrai usufruire di un maggiore grado di sicurezza per la tua casa. Bisogna vedere, quando scegli di proteggere la tua abitazione, quali sono i punti più vulnerabili. Fra questi punti sicuramente ci sono le aperture, come quelle rappresentate dalla porta e dalle finestre. Proprio per questo motivo è molto importante mantenere la funzionalità dell’allarme per la sicurezza domestica, in modo da riuscire a proteggersi in ogni situazione. Ma come funzionano i sensori per la porta di ingresso? Ti spieghiamo il meccanismo, in modo che tu possa essere consapevole di quanto essi possano essere significativi.

Come funzionano i sensori dell’allarme della porta

Per capire bene come funzionano i sensori per la porta d’ingresso, bisogna sapere che cos’è un circuito. Si tratta del percorso che di solito compie l’elettricità scorrendo. È un percorso continuo, perché di solito il circuito inizia in un punto e termina nello stesso punto.

Quando il circuito è chiuso, la corrente elettrica continua a passare. Invece rimane bloccata se c’è un’interruzione. È proprio questo il meccanismo di funzionamento che sfruttano i sensori per le porte e le finestre. La sorgente, in un sistema con fili, è rappresentata dall’alimentazione elettrica. Nei sistemi senza fili la fonte è la batteria.

Inoltre i sensori delle porte sono dotati di magneti. Quando la porta è chiusa i magneti sono in contatto e quindi l’elettricità può passare e arrivare a completare il circuito. Quando la porta è aperta i magneti non sono in contatto e quindi il circuito si rompe. Se il circuito è rotto, si attiva l’allarme, perché il sensore invia un segnale alla centralina.

L’importanza della manutenzione per i sensori delle porte

È molto importante rendersi conto di quanto sia essenziale la manutenzione per i sensori che installiamo nella porta di ingresso, per quanto riguarda la sicurezza domestica. Se non si provvede ad una corretta manutenzione nel tempo, i sensori finiscono col perdere la loro efficienza e non funzioneranno bene.

L’usura può portare ad un consumo di alcuni elementi dei sensori. In presenza di danni, bisogna sempre intervenire con tempestività e sostituire il sensore. Infatti, finché i sensori non funzionano, la tua porta costituisce un punto di vulnerabilità nella sicurezza della tua abitazione.

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *