Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto della settimana


  • Telecamera intelligenza artificiale riconoscimento facciale persone D606 D706 Shuidi 360

    Qicam: la telecamera smart con riconoscimento facciale

    Innovativa telecamera che fornisce la possibilità di riconoscere le persone che frequentano abitualmente la nostra abitazione, l’ufficio, il negozio e avvisa quando un estraneo si aggira in casa o tenta di entrarvi.

    La tecnologia utilizzata permette di essere avvisati secondo le nostre necessità con notifica push in tempo reale.

    Grazie al suo audio bidirezionale possiamo interagire con i nostri cari in qualsiasi momento, permettendoci anche di verificare il loro stato di salute.

    Offre la possibilità di allertarci in caso di rumori violenti e persino del pianto di un bambino.

    Consente di registrare sia in locale (su scheda SD) che su cloud fornendo la possibilità di rivedere le immagini memorizzate sulla scheda direttamente dall’App.

    Immagini chiare e nitide grazie all’utilizzo di risoluzione FULL-HD, visione notturna garantita con led ad alta potenza, raggio d’azione ampio che ragiunge fino a 150 gradi.

    Disponibile in due versioni, Qicam e Qicam Move. Si differenziano sostanzialmente per il fatto che la Qicam Move ha un obiettivo mobile e può seguire il target (motion tracking).

    Il riconoscimento facciale è una tecnica biometrica avanzata che consente l’individuazione di un soggetto tramite l’analisi di più immagini acquisite da una o più telecamere. Le informazioni acquisite dalla telecamera vengono poi elaborate da un opportuno software di riconoscimento facciale e confrontate con un database di immagini campione precedentemente costruito. I software per il riconoscimento facciale si basano su complessi e sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale che rendono il processo di identificazione e riconoscimento automatico quasi istantaneo. Grazie ai recenti progressi compiuti dalle tecnologie elettroniche (in grado di rendere disponibili sensori e microprocessori sempre più potenti e performanti) questa tecnica è oggi disponibile a tutti, come avviene con l’innovativo modello di telecamera Qicam. Il suo sensore ad alta definizione (dotato di visibilità anche notturna) è infatti in grado di supportare algoritmi software complessi come il riconoscimento facciale, dimostrandosi la soluzione ideale per applicazioni nel campo della sicurezza quali: sistemi d’allarme, sistemi antifurto, sistemi antintrusione e impianti per la videosorveglianza.
    Installando la telecamera Qicam all’interno di un’abitazione, è ad esempio possibile sapere quando uno dei familiari è rincasato dal lavoro o dalla scuola, oppure essere informati quando un estraneo si sta aggirando nei pressi dell’edificio o addirittura sta pericolosamente tentando di introdursi al suo interno. Tutti questi eventi possono essere automaticamente ricevuti e notificati (con abilitazione selettiva personalizzabile) da un’app installata su un dispositivo mobile. Utilizzando un comune smartphone o tablet con sistema operativo iOS o Android, possiamo essere costantemente informati su chi è presente nella nostra casa e sul verificarsi di eventuali movimenti sospetti. Il sistema audio bidirezionale che equipaggia la telecamera Qicam consente inoltre il rilevamento e la notifica di rumori molesti o situazioni che richiedono un’attenzione immediata, come il rumore di un vetro infranto oppure il pianto di un bambino. Oltre alla ricezione delle notifiche push, l’app su dispositivo mobile permette in ogni momento di visualizzare sul display (in tempo reale) l’immagine ripresa dalla telecamera.
    La notifica automatica push degli eventi può essere utilizzata anche per abilitare la registrazione video, eseguita su un server cloud remoto (l’account base è compreso nell’offerta) oppure localmente su una scheda di memoria SD. A breve sarà inoltre disponibile un’applicazione integrata nel browser internet con cui connettersi direttamente alla telecamera. Tutte le informazioni trasmesse dalla telecamere sono protette tramite l’applicazione di algoritmi crittografici.
    La telecamera Qicam può essere facilmente installata sui muri o su ogni tipo di superficie grazie alla presenza di una comoda calamita integrata e di un supporto adesivo 3M con elevata resistenza al carico.


    Telecamera intelligenza artificiale riconoscimento facciale persone D606 D706 Shuidi 360
    4.31 su 9 voti

  • Miglior antifurto casa senza fili

    Buongiorno ragazzi, come va nelle vostre frenetiche esistenze? Siete abbastanza concentrati sui vostri obiettivi? Sono veramente contento per voi ma, scusate, tra le vostre priorità avete per caso inserito anche la vostra sicurezza e quella dei vostri cari? No? Come mai?

    Certo lo so amici carissimi questa potrebbe sembrare solo banale retorica finalizzata a promuovere questo o quel sistema di sicurezza domestica ma la realtà è davvero diversa.

    Recenti studi sociologici qualificati stanno difatti dimostrando come l’uomo del terzo millennio, troppo preso dai problemi della quotidianità, stia, sempre con maggiore frequenza, dimenticando o meglio sottovalutando questioni veramente molto importanti quali quelle connesse alla sicurezza.

    Certo, lo sappiamo tutti, il lavoro, gli affari, la famiglia e le mille beghe di ogni giorni lasciano davvero poco spazio a questioni di questa natura, soprattutto quando si spera inconsapevolmente che le stesse riguardino sempre gli altri e non noi o i nostri cari.

    Chiamatela incoscienza o distrazione, come meglio credete ma sappiate che basta veramente poco tempo ad ognuno di noi per valutare il livello complessivo di sicurezza garantito al nostro nucleo famigliare.

    Per carità, nessuno vi chiede a priori di stabilire quale sia il miglior antifurto casa senza fili o chissà quale altra diavoleria ma, semplicemente quali siano ad oggi gli strumenti a disposizione per difendere la vostra casa ed i vostri affetti più cari.

    No, non si tratta di terrorismo psicologico amici ma di un semplice invito a valutare con attenzione i segnali che pervengono dalla vostra quotidianità e che molto spesso sottovalutiamo inconsapevolmente.

    Un pizzico di senso di responsabilità in più, infatti, potrà restituire ad ognuno di noi quel livello di serenità che da sempre desideriamo.

    E’ tutto molto più semplice del previsto, basterà procurarsi una mezz’ora di tempo da dedicare a se stessi, una planimetri aggiornata della nostra abitazione ed il desiderio di partire alla ricerca del miglior antifurto casa senza fili.

    Il nostro migliore alleato in questa ricerca sarà naturalmente un buon computer connesso alla rete ed il gioco può iniziare, magari cliccando proprio sul nostro motore di ricerca la frase “miglior antifurto casa senza fili” ed in un solo attimo un mondo avanzatissimo dal punto di vista tecnologico si affaccerà alla nostra vista.

    Centraline connesse in rete che magari dialogano con sirene e sensori senza fili………allarmi che videoregistrano tutto quello che accade in casa e, magari vi chiamano sul cellulare…..fantascienza?

    No, cari pigroni, è solo il livello avanzatissimo realmente oggi raggiunto dalle aziende che operano nel settore della sicurezza domestica……..non avete più scusanti.

    Miglior antifurto casa senza fili
    4.8 su 4 voti

  • Allarme casa senza fili

    Vi ricordate, amici lettori di quando, la sera, davanti alla TV, papà si rivolgeva al più piccolo di casa e con tono stentoreo diceva: “alzati e cambia canale per piacere” e voi, sempre obbedienti lo facevate in silenzio? Bei tempi ma, credo che, purtroppo tra i nostri lettori annoveriamo numerosi ragazzi della generazione 2.0 i quali, probabilmente non avranno mai avuto il privilegio di conoscere una Tv in bianco e nero a comando manuale.

    Tutto questo simpatico panegirico per introdurre un argomento oggi quasi scontato, quello delle tecnologie wireless di cui sono invase ormai tutte le nostre case, tanto per capirci.

    Si annoverano infatti in questo ambito semantico tutte quelle diavolerie a funzionamento elettrico od elettronico con le quali è possibile dialogare al fine impartire istruzioni senza dover utilizzare alcun tipo di comando diretto, bensì attraverso forme di dialogo senza fili con altre unità preventivamente programmate.

    In quest’ottica, nessun settore della nostra vita quotidiana è rimasto indenne al fascino di cotanta tecnologia evoluzione e così, già qualche anno or sono, abbiamo cominciato e sentir parlare di allarme casa senza fili, annoverando in tale ambito apparecchiature molto ma molto evolute dal punto di vista tecnologico, capaci di funzionare senza bisogno di alcun tipo di collegamento di tipo filare.

    Quanto parliamo di allarme casa senza fili, difatti descriviamo un insieme di sofisticati componenti elettronici che, opportunamente dislocati all’interno dei locali da tutelare, riescono a comunicare dati tra loro senza alcuna connessione di tipo convenzionale ma solo attraverso onde radio.

    Sin dall’inizio questo allarme casa senza fili, pur ricco di fascino, ha generato perplessità connesse alle modalità di collegamento poiché sino ad allora si era abituati a considerare stabile una connessione elettrica od elettronica solo ed esclusivamente in presenza di fili.

    Questa forma atavica di diffidenza, per fortuna con il passare del tempo è andata scemando e forme sempre maggiormente evolute di allarme casa senza fili sono state proposte sul mercato, conquistando a buon titolo la tanto agognata fiducia dei consumatori.

    Questi infatti sono oggi considerati dai più apparecchi stabili ed altamente affidabili dotati tra l’altro di doti molto importanti quali quelle della facilità di installazione e della potenzialità strategica di installazione delle specifiche componenti in luoghi anche non raggiungibili con modalità di connessione filare.

    E’ innegabile, la novità hanno un prezzo salato da pagare e questi non vi hanno fatto eccezione, almeno nel primo periodo ma oggi, grazie alla larghissima diffusione commerciale, soprattutto in rete, possiamo parlare di prezzi veramente molto abbordabili per chiunque.

    Allarme casa senza fili
    4.6 su 5 voti

  • Kit videosorveglianza

    Buondì amici, pian pianino credo che tutti noi italiani stiamo acquisendo il senso di responsabilità necessario a comprendere il fatto che oramai dobbiamo difenderci, e dobbiamo soprattutto difendere i nostri cari da aggressioni di ogni genere.

    Come si può allora coniugare questa concreta necessità di sicurezza con l’incipiente e concreta carenza di disponibilità economiche che oggi attanaglia l’intera collettività?

    Bella domanda, non crediamo esista una risposta univoca ed efficace, noi crediamo che ciascun individuo debba innanzitutto operare una ricerca all’interno del proprio nucleo sociologico al fine di individuare correttamente quali siano i reali bisogni di sicurezza e quali gli strumenti più adeguati per realizzarli senza compromettere gravemente le già risicate risorse economiche disponibili.

    Oggi, per fortuna, vuoi per l’avvento di forme di commercio elettronico massificato attraverso il web, vuoi per la maggiore disponibilità di strumenti informativi disponibili per il reperimento di materiali specifici, è davvero molto ma molto più facile acquistare tranquillamente ottimi kit videosorveglianza.

    Questi strumenti, oggi più che mai, infatti hanno raggiunto elevatissimi livello di sviluppo e riescono a garantire livelli di protezione individuale o collettiva fino a d oggi neanche lontanamente immaginabili.

    Sono piccoli concentrati di tecnologia a prezzi accessibili che riassumono al loro interno ogni genere di ritrovato tecnologico in materia di sicurezza.

    Spesso quando sentiamo parlare di kit infatti, siamo indotti a ritenere che si tratti di concentrati riassuntivi di tecnologie principali e, per questa ragione con minori contenuti e/o valori.

    Non è assolutamente vero questo assunto poichè, come detto questi kit videosorveglianza sono veri e propri concentrati di tecnologia attraverso i quali il minor costo rappresenta l’esaltazione del risultato e non la sua mortificazione.

    In tale ambito vanno ricompresi i prodotti commercializzati dalle migliori aziende del settore sicurezza domestica che, al fine di venire incontro alle esigenze rinnovate di una clientele sempre più informata ed agguerrita è capace di operare scelte consapevoli anche in settori una volta appannaggio dei soli operatori di settore.

    E’ quindi oggi particolarmente facile operare via web, ad esempio una ricerca di kit videosorveglianza particolarmente efficaci dal prezzo veramente molto abbordabile ma, ricordiamo a chi non lo avesse ancora letto che quando si opera con sistemi di questo tipo, bisogna tenere ben presente i limiti di carattere legale entro i quali si deve operare.

    Per evitare dunque di incorrere in responsabilità amministrative o penali connesse alla loro installazione allora, consigliamo chiunque fosse davvero interessato all’argomento di documentarsi per ebene magari attraverso la rete e, solo dopo averlo fatto, comperare un buon kit videosorveglianza.

    Kit videosorveglianza
    4.2 su 6 voti

  • Antifurti videosorveglianza

    Quante volte, ciascuno di noi avrà sentito parlare, anche impropriamente di videosorveglianza senza comprendere appieno il significato di questo termine.

    Videosorvegliare, come evidente, è quell’insieme di attività tecniche volte a riprendere e memorizzare quanto accade in un’area assegnata in un determinato lasso di tempo.

    Detta così, sembra infatti un’attività piuttosto meccanica, priva di implicazioni di carattere sociologico, tecnologico e, perché no, anche di carattere legale, connesse alla possibilità di memorizzare o meno le attività svolte nella zona di ripresa video o meno.

    Ma chiediamoci innanzitutto da cosa discende la necessità per l’uomo di dotarsi di apparecchiature deputate a registrare quello che accade intorno a lui in un determinato lasso di tempo e capiremo immediatamente che, anche in questo caso, il tutto si riferisce al concetto di sicurezza generale.

    Ma si sta parlando allora di antifurti videosorveglianza? No, non proprio, o meglio non ancora, stiamo cercando di introdurre le attività di videosrveglianza nella più ampia accezione del termine sicurezza e, come evidente, questo richiede una serie di competenze specifiche.

    Quando si pensa alla sicurezza di un immobile, piuttosto che di un’attività commerciale piuttosto che di un’installazione militare, ciascuno di noi pensa subito alla necessità di dotarsi di buoni antifurti videosorveglianza per scongiurare tentativi di aggressione dall’esterno che ne possano anche solo compromettere il corretto funzionamento.

    Scendendo un pochino più nel dettaglio, non potremo fare a meno di notare come, però, eventuali apparecchiature di ripresa video, ad esempio, installati all’interno di zone di lavoro possano generare implicazioni sociologiche che, proprio in quanto connesse allo svolgimento di attività umane in ambienti di lavoro, necessitano di adeguamenti alle vigenti prescrizioni normative in materia di videosrveglianza, le quali ben poco lasciano all’immaginazione, disciplinando in maniera ferrea ogni utilizzo di questo tipo di apparecchiature, senza consentire usi impropri delle immagini eventualmente immagazzinate che coinvolgano lavoratori.

    Installare antifurti videosorveglianza non è quindi da considerare un’attività semplice sia dal punto di vista tecnologico che legale.

    Dal punto di vista tecnologico, si tratta di apparecchiature complesse, frutto della più recente ricerca di settore, volta, come evidente ad integrare le già note funzioni di un semplice impianto di allarme di tipo tradizionale.

    Integrare allarmi di tipo tradizionale con antifurti videosorveglianza, significa realizzare una funzione molto importante di preallarme che, intercettando in anticipo eventuali forme di aggressione dall’esterno, consentano di guadagnare il tempo necessario ad esempio ad avvertire le forze di Polizia, affinché intervengano tempestivamente, scongiurando di conseguenza la possibilità di consumazione del reato con tutte le note implicazioni in danno agli occupanti dell’immobile aggredito.

    Antifurti videosorveglianza
    4.8 su 6 voti