Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto della settimana


  • Allarme antifurto casa

    Che bello ragazzi, tra qualche settimana andremo finalmente in ferie e non potete neanche lontanamente immaginare cosa voglia dire per noi in questo periodo poter staccare la spina per qualche giorno.

    C’è solo un problema che, come un tarlo, da qualche tempo non ci fa dormire sonni tranquilli, quello di dover lasciare la nostra casetta nuova, appena arredata di tutto punto, per tanto tempo completamente incustodita.

    Ci abbiamo investito tutti i nostri risparmi e davvero non vorremmo doverci pentire di qualche giorno di vacanza.

    Tutto sommato, noi abitiamo in una zona tranquilla della Milano bene, mai registrati incidenti, ma non riusciamo a prendere una decisione coerente.

    Secondo voi sarebbe opportuno doverci occupare di un allarme antifurto casa? E se si, come possiamo fare? Considerato anche il poco tempo residuo a disposizione?

    Lillo e Sara.

     

    Ma vi fanno con lo stampino?? pare che tutti i nostri lettori soffrano di scioccagine congenita (e cronica direi).

    Bravi, non possiamo che complimentarci per la vostra nuova casetta ma, dopo aver sperperato tutti i vostri denari alla ricerca del condizionatore più evoluto piuttosto che del 70 pollici smart TV non credete che sarebbe stato altrettanto opportuno preoccuparvi di renderla sicura la vostra casetta?

    Tutti uguali…..e adesso come facciamo a lasciarla incustodita?? non imparate mai, eppure dite di leggere la nostra rubrica assiduamente.

    Comunque, non credo ci si debba disperare per casi simili, piuttosto, armatevi di santa pazienza e cerchiamo di progettare insieme questo allarme antifurto casa.

    Forza, preparate piantina del vostro appartamento ed accendete il computer, sarà questione di pochi minuti e con un pizzico di fortuna e di buon senso risolveremo anche questa situazione (senza spendere troppo ovviamente).

    Teneteci informati.

    Allarme antifurto casa
    4.75 su 6 voti

  • Marche antifurto casa forum

    Buongiorno carissimi amici, una domanda, vi siete mai chiesti quale rapporto esista in realtà tra informazione e disinformazione?

    Può sembrare banale una domanda del genere in un epoca caratterizzata dalla possibilità per ciascuno di noi di poter accedere in tempo reale a qualsiasi tipo di informazione.

    I social ad esempio ci insegnano, almeno lo spero, quanto sia possibile manipolare informazioni a piacimento dei vari portatori di interesse rispetto all’argomento trattato.

    Quante volte infatti abbiamo sentito di repentine smentite di argomenti spacciati per veri fino a pochi attimi prima?.

    Benvenuti nel terzo millennio amici, è qui che si decidono quali informazioni dare a quali no.

    Benvengano, allora, argomenti come ad esempio :Marche antifurto casa forum che, attraverso la raccolta di semplici pareri di chi prima di voi ha avuto a che fare con un dato prodotto può trasmettervi informazioni il cui contenuto è rimesso esclusivamente al vostro buonsenso.

    Solo per fare un esempio, se oggi decidessimo di installare un ottimo impianto di allarme nella nostra abitazione, probabilmente non sapremmo come muoverci e in che direzione guardare ed è proprio per questo che è consigliabile leggere i vari Marche antifurto casa forum ma farlo con occhio critico ed attento per carpire quanto di vero e di utile essi in realtà celino.

    Capite benissimo da soli infatti quanto il controllo e la manipolazione delle informazioni, oggi, in un mercato globalizzato e feroce dal punto di vista commerciale, faccia davvero la differenza.

    Quante volte, infatti ci siamo resi conto di quanto la pubblicità fosse importante per veicolare più o meno velocemente questo o quel prodotto?

    Ebbene, nell’era di internet e dei social si parla di forum, luoghi virtuali nel cui ambito migliaia di lettori convogliano le loro esperienze e le loro emozioni rispetto ad un prodotto od una p i persona.

    Capirete tutti presto e benissimo la portata di questa nuova forma di veicolazione informativa per cui oggi ciascun operatore commerciale che decida di veicolare i propri prodotti in rete affida la propria reputazione proprio a questi cvyber clienti, preparati, cinici e spietati di fronte a comportamenti discutibili o ancor peggio truffaldini  (sempre più rari per fortuna).

    Ben vengano allora i luoghi di discussione virtuale come i “Marche antifurto casa forum”, ci aiuteranno nella scelta dei nostri interlocutori in materia di sicurezza domestica con  minori difficoltà e senza quei patemi d’animo che avevamo nei primi approcci alle forme di commercio elettronico……….oggi chi vende sul web è ben sorvegliato, state tranquilli.

     

    Marche antifurto casa forum
    4.4 su 4 voti

  • Kit antifurto casa

     Buongiorno ragazzi, siamo una coppia di giovani diplomati in elettronica senza lavoro.

    E voi direte:  e noi mica siamo l’ufficio di collocamento?

    No, non vi preoccupate, quello che vorremmo chiedervi riguarda una argomento a voi noto: Kit antifurto casa.

    Stiamo approcciando da circa un anno al mondo dell’installazione domestica di impianti di allarme e, quasi per gioco, senza accorgercene, stiamo mettendo su un piccolo giro d’affari basato sulla correttezza professionale, sulla fiducia e sul passaparola.

    Questo ci onora e vorremmo essere sempre in grado di rispondere alle esigenze ed alle domande dei nostri clienti i quali, soprattutto in periodi vacche magre come questo, ci chiedono spesso informazioni sull’argomento Kit antifurto casa, rispetto ai quali non siamo molto ben informati e sinceramente anche un pochino diffidenti…….voi cosa ne pensate?  Sono validi?

    Sandro e Mirko

     

    Ottimo, ragazzi siete veramente una forza, un bell’esempio di come si deve affrontare la vita.

    Bravi, da soli, senza raccomandazioni, molto probabilmente avete imbroccato la strada giusta per creare da soli il vostro lavoro e pianificare il futuro.

    Certo, un mondo non facile quello a cui vi affacciate, fatto spesso di installatori poco qualificati e senza scrupoli che pensano solo al profitto e non alla sicurezza dei propri clienti.

    L’argomento che state analizzando, ovvero quello dei Kit antifurto casa è un argomento spinoso  e controverso rispetto al quale vorremmo con voi spezzare una lancia.

    Si tratta molto spesso di impianti d’allarme casa ben definiti con la caratteristica di essere preassemblati dal produttore.

    In questo modo, seguendo la logica delle economie di scala, si possono collocare sul mercato prodotti di buona qualità con il doppio vantaggio rappresentato dal prezzo e dalla fcailità di installazione, anche fai da te.

    Adesso capite la ritrosia naturale degli installatori verso questo tipo di prodotto?

    A presto amici.

    Kit antifurto casa
    4.6 su 6 voti

  • Wireless, non sempre è la soluzione migliore.

    Data Flow XXL Series

    Data Flow XXL Series

    Ciao,  Sono Emilio e seguo la vostra rubrica con molto interesse.

    Ultimamente  il mio impianto di allarme ha avuto bisogno di una  revisione  nel cui ambito ho previsto l’adozione di due sirene d’allarme, una delle quali con tecnologia wireless pensando di risolvere al meglio problemi di passaggio di fili non proprio agevole.

    Considerate che i muri della mia casa sono fatti con mattoni pieni e questo fatto seppure con una distanza non considerevole tra la centralina d’allarme e la sirena wireless,  non consente al segnale d’innesco di passare, visto che questa, a differenza dell’altra (filare), parte regolarmente.

    Mi hanno suggerito soluzioni empiriche, fatte con fili di rame che prolunghino la portata  del segnale di centrale ma, voi che mi consigliate?

     

     

    Ciao Emilio, innanzitutto grazie  per  l’assiduità con cui ci segui e non smettere.

    Addentrandoci  ora nel problema che ci hai segnalato, dobbiamo innanzitutto consigliarti di evitare le soluzioni fai da in quanto ogni antenna va calibrata e non può essere costruita ad occhio come si faceva cent’anni or sono.

    E’ vero, probabilmente il problema che ti attanaglia è l’eterno conflitto tra la capacità di segnale emesso dalla centralina dell’impianto di allarme e la trasmissibilità probabilmente compromessa dalla tipologia dei materia da costruzione adottati per la tua casa.

    Anche in questo caso però la tecnologia ci viene in aiuto.

    Devi individuare un buon ripetitore di segnale di cui dotare la tua centralina d’allarme ed in ultima analisi studiare un più proficuo posizionamento della sirena.

    Sperando di averti aiutato, ti salutiamo calorosamente.

    Wireless, non sempre è la soluzione migliore.
    4.1 su 3 voti

  • Router e sistema antifurto possono convivere?

    Data Flow XXL Series

    Data Flow XXL Series

    Per motivi connessi alla mia sicurezza ed a quella della mia abitazione ho dovuto di recente installare un sistema di allarme antifurto in tutta la casa.

    La mia scelta, dopo aver a lungo consultato la rete è  ricaduta su un ottimo impianto d’allarme wireless che ho acquistato ed installato da solo senza particolari difficoltà.

    Ho un solo problema, il router adsl e la centrale d’allarme sono nella stessa stanza e,talvolta, ho l’impressione di non riuscire a navigare con velocità sufficiente.

    Secondo voi si creano interferenze che disturbano la qualità del segnale di rete?

    Livio.

     

     

    Ciao Livio,  normalmente  questo non accade in quanto i produttori di questo tipo di tecnologie sono molto attenti a posizionare le apparecchiature wireless da loro realizzate su frequenze diverse da quelle utilizzate dai router adsl  proprio al fine di  evitare questo tipo di problema.

    Io comincerei con il verificare (basta leggere le rispettive etichette)  su quali  frequenze i due apparecchi trasmetto, tanto per scongiurare  proprio questo tipo di problema.

    Se queste non coincidono, il problema della cattiva connessione internet  dipende solo  dal router.

    Prova a sentire il fornitore di servizi telefonici  per risolvere.

    Ciao.

     

    Router e sistema antifurto possono convivere?
    4.27 su 6 voti