Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Come impostare al meglio un impianto antifurto?

allarme_completoBuongiorno,

sa poco ho deciso di installare un sistema antifurto senza fili nella mia abitazione, così ho fatto fare un sopralluogo da cui è risultato che, per proteggerla in maniera appropriata, ho bisogno di:

12 sensori perimetrali;

3 sensori volumetrici;

1 centralina;

1 sirena;

1 sistema GSM.

I tre sensori volumetrici andrebbero piazzati nel corridoio della zona notte, in mansarda e in soggiorno. Mi stavo chiedendo se non avesse più senso dotare ogni stanza, tranne le stanze da letto ovviamente, di un sensore volumetrico e rinunciare così ai sensori perimetrali.

Matteo

 

Salve,

come risulta dal sopralluogo questi elementi sono sufficienti a tutelare la sua casa da eventuali intrusioni. Con gli elementi che le hanno suggerito ottiene una buona protezione del perimetro, la possibilità di azionare il suo impianto a seconda che si trovi nella zona notte o in quella giorno anche quando è in casa e una protezione supplementare grazie ai sensori volumetrici. Il mio consiglio è quello di posizionare i sensori volumetrici come le hanno consigliato, ossia piazzarli in modo da proteggere le zone di passaggio come il corridoio e le stanze più sensibili come la mansarda e il soggiorno.

Share Button
Come impostare al meglio un impianto antifurto?
4.48 su 12 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *