Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Contatto magnetico non funzionante – Che fare?

• di Mario PaladinoAntifurti, Sensori volumetriciNessun commento

cosa_fareBuongiorno,

due settimane fa ho acquistato sul web un kit antifurto fai da te wireless e l’ho subito messo in funzione. Si tratta di un ottimo prodotto che funziona bene all’infuori di un contatto magnetico installato su una porta…non fa scattare l’allarme!

Il contatto lampeggia, è riconosciuto dalla centrale, ma non riconosce l’apertura. Ho tentato di disinstallarlo e installarlo di nuovo, ma non è cambiato molto. Come mi comporto? C’è qualcos’altro da provare prima di rimandarlo indietro?

Grazie

Gigi

Ciao Gigi,

da come la racconti non è facile capire dov’è il problema, potrebbe essere dovuto a diversi fattori tra cui un’errata programmazione del sensore, una cattiva ricezione, ecc.

Per prima cosa, ti consiglio di verificare che il sensore non sia danneggiato e che riceva bene il segnale, se hai altri contatti uguali, prendine uno che sai che funziona, cancellalo e riprogrammalo per metterlo al posto di quello che attualmente non va e viceversa. Se c’è un miglioramento allora vuol dire che quel particolare contatto è danneggiato e dovrai rimandarlo indietro, se invece il contatto che funzionava non funziona più allora è possibile che ci sia un’interferenza proprio in quel punto.

Un altro possibile problema potrebbe essere un’auto-esclusione volontaria del sensore da parte della centrale.

Fai questi tentativi e torna a scrivermi!

Share Button
Contatto magnetico non funzionante – Che fare?
3.5 su 6 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *