Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

combinatore telefonico


  • Combinatore telefonico e cambio gestore

    18 Giugno 2014 • Antifurti1 Commento

    doppino_telefonicoSalve,

    io sto pensando di annullare il contratto con Telecom per passare a Fastweb (solo ADSL). Il problema è che ho un sistema antifurto con combinatore che, in caso di intrusione, contatta dei numeri di telefono. Secondo te, è possibile usare la linea ADSL per fare chiamate o devo acquistare un combinatore GSM?

    Ti ringrazio

    Massimo

     

    Ciao Massimo,

    non c’è bisogno di fare ulteriori acquisti, i combinatori telefonici PSTN possono essere collegati anche alla linea ADSL, ma è necessario escludere il controllo del tono di linea. Potrai verificare in fase di collegamento/installazione se è necessario fare quest’operazione o meno, molto dipende dalla sensibilità del combinatore e dal provider, in ogni caso non è nulla di così complicato.

    Passa pure a Fastweb in tranquillità!

    Combinatore telefonico e cambio gestore
    4.46 su 5 voti

  • Problemi col combinatore telefonico

    combinatore_telefonicoCiao,

    volevo sapere se è possibile che ci siamo problemi nelle chiamate da parte del combinatore da quando sono passato da Telecom a Vodafone?

    Ti ringrazio

    Osvaldo

     

    Ciao Osvaldo,

    quello che dici non è solo possibile, ma quasi del tutto certo se non hai riprogrammato il combinatore telefonico dopo il cambio!

    Probabilmente sei passato da una linea PSTN (Telecom) a una linea emulata via cellulare GSM (Vodafone), ti consiglio di controllare se il combinatore ha l’impostazione del controllo di presenza del tono di linea, nel caso di linea emulata, questo controllo deve essere disattivato! Così facendo dovresti aver risolto!

    Problemi col combinatore telefonico
    4.56 su 7 voti

  • Combinatore telefonico e linea ADSL

    combinatore_telefonicoCiao,

    voglio collegare il sistema d’allarme della mia abitazione alla linea adsl con un combinatore telefonico via cavo. Come devo muovermi? Puoi guidarmi?

    Ti ringrazio

    Mauro

    Ciao Mauro,

    è tutto molto semplice, devi collegare il combinatore telefonico come un normale telefono, ma ricorda che deve essere collegato a monte di tutte le altre utenze, ossia deve essere il primo apparecchio in cui entra la linea telefonica. Ti servirà un normale cavo telefonico – RJ o tripolare a seconda della presa che hai – ma normalmente viene fornito con il combinatore.

    Se la linea ADSL prevede un filtro, ricorda di montarlo tra la spina e la presa, mentre se non lo hai ti consiglierei di acquistarlo.

    Spero di esserti stato utile.

    Combinatore telefonico e linea ADSL
    4.58 su 8 voti

  • Vodafone station e combinatore telefonico: come fare?

    12 Marzo 2014 • Antifurti1 Commento

    vodafone stationCiao,

    sono Angela e ho bisogno di un consiglio…ho un combinatore telefonico che fino ad oggi ha funzionato egregiamente, essendo collegato alla linea Telecom. Adesso, però, ho deciso di passare a Vodafone e so che mi consegneranno una vodafone station. Ora io vorrei sapere se quando passerò a Vodafone, il combinatore continuerà a chiamarmi in caso di allarme? E’ vero che se mancherà la corrente elettrica potrei avere problemi di linea? Forse è meglio annullare il contratto?

    Salve Angela,

    ovviamente il tuo combinatore telefonico può funzionare anche con la Vodafone Station, ma potrebbe essere necessario ri-programmarlo. Si tratta di un’operazione semplice che prevede l’esclusione del tono di linea (blind dial).

    Per la questione dell’alimentazione, è proprio come dici: in mancanza di corrente elettrica la linea telefonica potrebbe non funzionare. Il problema si risolve con l’installazione di un gruppo UPS di continuità, capace di garantire funzionamento e presenza di linea telefonica. Costano poco e puoi trovarli nei negozi di computer oppure on line.

    Vodafone station e combinatore telefonico: come fare?
    4.75 su 4 voti

  • Impianto d’allarme elementare

    13 Febbraio 2014 • Antifurto fai da te1 Commento

    tamperCiao,

    sarò un utente anomalo, ma a differenza di tutti quelli che ti scrivono io ho bisogno di un sistema antifurto molto molto semplice. Non ho una centrale, ma ho un unico sensore che voglio collegare al combinatore telefonico; il sensore ha quattro collegamenti, due per l’alimentazione e due per la zona e poi ci sono due fili che escono dal tamper della scatola. Sai dirmi come lo collego al combinatore?

    Grazie

    Gianfranco

     

    Ciao Gianfranco,

    il combinatore va collegato secondo le istruzioni, fai attenzione.

    Poi, se il combinatore ha una linea tamp – circuito anti-manomissione – devi fare una serie, solitamente chiusa a positivo, con i fili tamper del sensore e altri fili nel caso ci siano.

    Per collegare il sensore devi prendere i due fili di alimentazione – positivo e negativo – e i due fili dell’allarme: uno sarà all’ingresso del canale 1, che sarà quello allarmato quando il sensore rileva, mentre l’altro dipende da cosa dicono le istruzioni del sensore.

    Ricordati di verificare che la logica del comando dell’ingresso del combinatore sia la stessa dell’allarme del sensore; ti spiego: se il combinatore si aspetta un positivo a mancare in caso di allarme, l’uscita del sensore deve far mancare il positivo quando rileva.

    Impianto d’allarme elementare
    4.5 su 4 voti