Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

trasmettitore


  • Antifurto, disturbi e vicinato

    Buon pomeriggio,

    mi chiamo Massimo, ti leggo spesso e ho deciso di scriverti per avere un tuo parere su quanto mi è accaduto. Da un po’ di tempo a questa parte ho acquistato un trasmettitore di segnale audio video che lavora sulla frequenza 2.400 / 2.483 GHz; ci tengo a precisare che tale dispositivo è certificato dal Ministero delle Comunicazioni. Io lo uso per collegare una televisione che non ha la presa dell’antenna vicina, sembra tuttavia che il mio vicino di casa riscontri dei disturbi ai danni del suo sistema di antifurto e per questo mi ha chiesto più volte di disattivarlo! A parer mio il problema è del suo impianto di sicurezza, che probabilmente non è abbastanza schermato o di qualità, non certo mio! Ad ogni modo, per non essere troppo frettoloso ed evitare altri problemi, tu pensi che io possa avere delle responsabilità in tutto questo? Che idea ti sei fatto? Ti ringrazio per l’aiuto che vorrai darmi

    Un saluto e tanti complimenti per questo forum!

    Massimo

    Risposta:

    Buon pomeriggio Massimo,

    prima di tutto, oltre a ringraziarti per i complimenti, ci tengo a precisare che non sono un avvocato, per cui non posso dare delle risposte che potrebbe dare in un contesto simile un consulente legale, ad ogni modo posso dire che, dal mio personale punto di vista, sei tu ad avere ragione. Se come hai riportato nella mail il tuo trasmettitore è omologato e certificato dal Ministero, tale situazione non dovrebbe verificarsi, per cui, da un punto di vista sia legale che tecnico, hai il diritto di usare l’apparecchio. Naturalmente occorre che tu mantenga dei buoni rapporti con il tuo vicino di casa, pertanto ti suggerisco di trovare insieme a lui un modo che vi consenta di usare le vostre rispettive apparecchiature.

    In più dal canto tuo, visto che il tuo trasmettitore eroga segnali omini direzionali, oscurare la parte dietro, tanto tu non la utilizzi poiché dirigi la trasmissione nell’altro verso, in questa maniera potresti attenuare la potenza emessa nei confronti del tuo vicino. O ancora, più facilmente, potresti spostare la direzione oppure il posizionamento del trasmettitore e vedere con il vicino se la sua condizione migliora. Al contempo, dal canto suo il tuo vicino potrebbe effettuare delle verifiche sul suo sistema di antifurto: per esempio, se la criticità è data dalla microonda, potrebbe sostituirla con un altro tipo di tecnologia, mentre se il problema ricade sul via radio (wireless, senza fili), a quel punto potrebbe trattarsi proprio di una scarsa qualità della radio.

    Spero di averti fatto un quadro chiaro e comprensibile delle possibilità che hai per affrontare il tuo problema, sono sicuro che parlando con il tuo vicino di casa, ora che sai quali potrebbero essere le strade da percorrere per entrambi, riuscirai a venirne a capo senza grossi problemi e soprattutto in tempi brevi! Comunque, se dovessi avere bisogno di altri chiarimenti o di pormi ulteriori domande, torna pure a contattarmi, e fammi sapere come andrà. Un saluto, a presto e in bocca al lupo per tutto!

  • Impianto antifurto, disturbi e buon vicinato

    13 Settembre 2014 • Antifurti1 Commento

    Rumori-molestiBuongiorno,

    possiedo un trasmettitore di segnale audio/video che trasmette sulla frequenza 2.400 – 2.483 GHz, l’apparecchio è certificato dal Ministero delle Comunicazioni. Io lo utilizzo per collegare un televisore che non ha la presa d’antenna vicina, pare, però, che il mio vicino di casa subisca dei disturbi sul suo impianto antifurto e mi chiede di spegnerlo. Secondo me il problema è del suo sistema magari non sufficientemente schermato, non mio!! Tu cosa ne pensi?

    Grazie mille

    Osvaldo

     

    Salve Osvaldo,

    non sono un consulente legale, ma posso dirti che dal mio punto di vista hai ragione tu.

    Se come dici, il tuo apparecchio è omologato e regolarmente certificato, questa situazione non dovrebbe presentarsi, quindi da un punto di vista legale e tecnico tu hai tutto il diritto di utilizzare il trasmettitore. Ovviamente è necessario che tu mantenga buoni rapporti con il tuo vicino, per questo ti consiglio di trovare insieme con lui un sistema che vi permetta di utilizzare i vostri rispettivi apparecchi!

    In pratica potresti, visto che il tuo trasmettitore AV emette segnali omini-direzionali la parte dietro, tanto tu non la usi perché dirigi la trasmissione nell’altro verso, in questo modo attenueresti la potenza irradiata nei confronti del tuo vicino. Oppure, più semplicemente, potresti spostare l’orientamento o il posizionamento del trasmettitore e capire col vicno se la sua situazione migliora.

    Allo stesso tempo, il tuo vicino potrebbe fare delle verifiche sul suo impianto antifurto: se il problema è sulla microonda, potrebbe sostituirla con un’altra tecnologia, mentre se il problema è sul wireless, allora potrebbe trattarsi proprio di una bassa qualità della radio.

    Torna a scrivermi, fammi sapere come andrà!

     

  • Blocco del trasmettitore via radio

    03 Dicembre 2013 • Antifurti, Batterie, SireneNessun commento

    trasmettitore via radioCiao,

    ti faccio i miei complimenti e colgo l’occasione per ricevere un tuo consiglio. A casa ho installato una centrale via radio e sensori senza fili. Attivando il sistema, il trasmettitore della sirena, anche questa senza fili, va in blocco, ma solo se la centrale è alimentata a corrente, mentre se è alimentata dalla batteria a tampone, tutto funziona come deve.

    Ci tengo a chiarire che per blocco intendo che non risponde a nessuna sollecitazione da parte della centrale…sul trasmettitore rimane acceso un led fisso rosso e l’unico modo per resettarlo è togliere l’alimentazione della centrale, scollegando anche la batteria.

    Ho contattato la ditta che sostiene che il problema è nel trasmettitore e ne ha già sostituiti tre che finora si sono comportati tutti allo stesso modo. Un amico sostiene che potrebbe trattarsi di interferenze e consiglia di allontanare il trasmettitore dalla centrale, ma non ho un cavo per allarme schermato, potrebbe andar bene un normale cavo per impianti elettrici?

    Grazie

    Claudio

     

    Ciao Claudio,

    dai ascolto al tuo amico e tenta di allontanare il trasmettitore, puoi farlo con un normale cavo schermato, anche se di sezione più grande, l’importante è che ti permetta di fare un tentativo.

    Dalla descrizione che mi fai, però, a me viene in mente che il problema potrebbe anche essere un altro: sei sicuro che il collegamento dell’alimentazione sia corretto?

    Il sospetto mi viene perché dici che la centrale alimentata dalla batteria funziona, mentre collegata all’alimentazione primaria no, in più un blocco sull’elettronica è indice di problemi di alimentazione più che di disturbo…

    Prova a contattare un tecnico e con un tester fai delle prove!