Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto, disturbi e vicinato

• di Redazione • Antifurto wireless, Richieste assistenzaNessun commento

Buon pomeriggio,

mi chiamo Massimo, ti leggo spesso e ho deciso di scriverti per avere un tuo parere su quanto mi è accaduto. Da un po’ di tempo a questa parte ho acquistato un trasmettitore di segnale audio video che lavora sulla frequenza 2.400 / 2.483 GHz; ci tengo a precisare che tale dispositivo è certificato dal Ministero delle Comunicazioni. Io lo uso per collegare una televisione che non ha la presa dell’antenna vicina, sembra tuttavia che il mio vicino di casa riscontri dei disturbi ai danni del suo sistema di antifurto e per questo mi ha chiesto più volte di disattivarlo! A parer mio il problema è del suo impianto di sicurezza, che probabilmente non è abbastanza schermato o di qualità, non certo mio! Ad ogni modo, per non essere troppo frettoloso ed evitare altri problemi, tu pensi che io possa avere delle responsabilità in tutto questo? Che idea ti sei fatto? Ti ringrazio per l’aiuto che vorrai darmi

Un saluto e tanti complimenti per questo forum!

Massimo

Risposta:

Buon pomeriggio Massimo,

prima di tutto, oltre a ringraziarti per i complimenti, ci tengo a precisare che non sono un avvocato, per cui non posso dare delle risposte che potrebbe dare in un contesto simile un consulente legale, ad ogni modo posso dire che, dal mio personale punto di vista, sei tu ad avere ragione. Se come hai riportato nella mail il tuo trasmettitore è omologato e certificato dal Ministero, tale situazione non dovrebbe verificarsi, per cui, da un punto di vista sia legale che tecnico, hai il diritto di usare l’apparecchio. Naturalmente occorre che tu mantenga dei buoni rapporti con il tuo vicino di casa, pertanto ti suggerisco di trovare insieme a lui un modo che vi consenta di usare le vostre rispettive apparecchiature.

In più dal canto tuo, visto che il tuo trasmettitore eroga segnali omini direzionali, oscurare la parte dietro, tanto tu non la utilizzi poiché dirigi la trasmissione nell’altro verso, in questa maniera potresti attenuare la potenza emessa nei confronti del tuo vicino. O ancora, più facilmente, potresti spostare la direzione oppure il posizionamento del trasmettitore e vedere con il vicino se la sua condizione migliora. Al contempo, dal canto suo il tuo vicino potrebbe effettuare delle verifiche sul suo sistema di antifurto: per esempio, se la criticità è data dalla microonda, potrebbe sostituirla con un altro tipo di tecnologia, mentre se il problema ricade sul via radio (wireless, senza fili), a quel punto potrebbe trattarsi proprio di una scarsa qualità della radio.

Spero di averti fatto un quadro chiaro e comprensibile delle possibilità che hai per affrontare il tuo problema, sono sicuro che parlando con il tuo vicino di casa, ora che sai quali potrebbero essere le strade da percorrere per entrambi, riuscirai a venirne a capo senza grossi problemi e soprattutto in tempi brevi! Comunque, se dovessi avere bisogno di altri chiarimenti o di pormi ulteriori domande, torna pure a contattarmi, e fammi sapere come andrà. Un saluto, a presto e in bocca al lupo per tutto!

Antifurto, disturbi e vicinato
4 su 5 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *