Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Centrale d’allarme sovradimensionata

• di Mario PaladinoAntifurti, Installazione antifurto2 Commenti
Centrale d’allarme sovradimensionata
4.33 su 6 voti

perimetro_appartamentoSalve,

mi sono trasferito in un appartamento con terrazza in uno stabile a tre piani. Casa mia è all’ultimo e la terrazza è facilmente accessibile dal tetto, per questo ho deciso di proteggerla con un impianto abbastanza articolato che mi costerebbe circa 1000 euro. Secondo te questo prezzo è giustificato per una centrale antifurto con 32 zone e tastiera incorporata, telecomando bidirezionale, sirena esterna, rilevatore passivo a infrarossi, 6 contatti magnetici? Dimenticavo di dire che l’impianto è wireless.

Grazie

Davide

 

Ciao Davide,

mi pare che qualcosa non funzioni! La centrale che hai scelto è sovradimensionata: l’installazione di pochi sensori non richiede 32 zone su una centrale, che mi sembrano tante anche se deciderai di ampliare l’impianto in futuro. Anche la scelta dei sensori non mi sembra ben fatta, io ti consiglio delle barriere a stilo da piazzare sulle finestre e porte finestre che sicuramente affacceranno sulla terrazza, queste ti danno l’opportunità di stare in casa con le finestre aperte, poi acquisterei qualche sensore volumetrico da mettere in posti strategici all’interno e al massimo un contatto magnetico per la porta d’ingresso. Facendo delle scelte più oculate, potrai ottenere una protezione maggiore spendendo meno.

Share Button

Ti potrebbe interessare anche...



Commenti all'articolo

  1. Mirko ha detto:

    ma per gestire due abitazioni adiacenti (casa mia e di mio padre) è consigliabile installare due impianti distinti o si può fare con un’unica centralina?

    grazie

  2. Pino ha detto:

    meglio due centrali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *