Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Confusione tra pile e batterie

• di Mario PaladinoAntifurti, Batterie1 Commento

batterieBuongiorno,

ho un impianto antifurto a cui è mancata la corrente, giustamente la centralina mi segnala un errore dovuto alla batteria scarica, ma una volta tornata la corrente tutto è tornato nella norma…ora non so che fare: le pile vanno cambiate oppure no?

Ringrazio e saluto

Giovanni

Ciao Giovanni,

precisiamo che per batteria si intende l’alimentazione secondaria della centrale o della sirena, sono batterie ricaricabili al piombo che vengono usate sia negli impianti via cavo che in quelli senza fili.

La durata di una batteria è strettamente collegata  alle condizioni di utilizzo – temperatura, umidità, ecc – in media può durare dai due/tre anni a un massimo di sei. In ogni caso io consiglio sempre di farle controllare una volta l’anno, per accertarsi che il circuito di ricarica funzioni correttamente.

Discorso diverso sono le pile che alimentano sensori e periferiche degli impanti wireless, sono pile alcaline o al litio non ricaricabili, che vanno sostituite, in media, ogni due/tre anni.

Ora, per quanto riguarda la segnalazione della tua centrale credo si tratti di un’anomalia di batteria bassa, cioè che la batteria è sotto la soglia minima di carica necessaria per alimentare l’intero impianto. Falla controllare, se risultata ricaricata allora non c’è bisogno di sostituirla, altrimenti sarà meglio cambiarla.

Share Button
Confusione tra pile e batterie
4.75 su 4 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: , ,

Commenti all'articolo

  1. Michele ha detto:

    volevo sapere dove trovare le batterie del sensore xxx di yyy.

    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *