Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Falsi allarmi e rilevatori antifurto

• di Mario PaladinoSenza categoria1 Commento

rilevatoreI falsi allarmi non sono solo fastiodiosi, ma rappresentano il vero punto debole di un sistema d’allarme, poiché un antifurto che scatta in maniera arbitraria è inefficace e inutile. Il principale problema, solitamente, sta nella taratura dei rilevatori, che deve essere fatta in base alle caratteristiche della zona da controllare. Un modo per diminuire, se non addirittura annullare, i falsi allarmi è quello di usare rilevatori a doppia tecnologia.

Si tratta di sensori che usano un doppio sistema per “controllare” la presenza di intrusi nell’area che sorvegliano: le microonde e i raggi infrarossi.

I falsi allarmi

I rilevatori, soprattutto quelli da esterno, non devono inviare in centrale segnali ogniqualvolta vi passi davanti un animale domestico o un volatile; anche i raggi del sole e gli agenti atmosferici, a volte, possono dar fastidio e inficiare il loro operato.

I PIR a raggi infrarossi sono particolarmente sensibili alle variazioni di temperatura, ai movimenti ripetuti e alle fonti di disturbo, come orologi a pendolo, camini, specchi, ecc.

I rilevatori a doppia tecnologia usano segnali in alta frequenza – microonde – per confermare o meno ciò che è stato rilevato dagli infrarossi: l’allarme scatta se, e solo se, le due condizioni si verificano.

Funzionamento dei sensori microwave

I rilevatori funzionano un po’ come i radar aerei; onde ad alta frequenza sono sparate nella zona e questo presuppone una certa energia che viene memorizzata dal sensore, nel successivo lancio, se dovesse essere presente un essere umano, l’energia impiegata sarabbe maggiore e per questo scatterebbe un allarme.

Meglio preferire la doppia tecnologia o il PIR?

Non c’è una risposta univoca, ci sono ottimi sensori PIR e molti rilevatori a doppia tecnologia di scarsa qualità, comunque molto dipende dall’uso che se ne fa.

Sicuramente, in ambienti con sbalzi termici e disturbi elettromagnetici, la doppia tecnologia è consigliata per non correre rischi e rimanere protetti anche in caso di interferenze.

Per quanto riguarda i prezzi, invece, i rilevatori a doppia tecnologia costano più dei sensori a microonda e dei PIR a doppia frequenza.

Share Button
Falsi allarmi e rilevatori antifurto
4.5 su 7 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *