Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Protezione e parzializzazione di un appartamento

• di Mario PaladinoInstallazione antifurtoNessun commento

protezione_appartementoCiao,

io ti chiedo un consiglio per proteggere un appartamento su due livelli con balcone molto grande, 4 finestre, un portoncino blindato e tre finestre da tetto in mansarda.

Ti dico che non sono disposto a spendere troppo, ma allo stesso tempo vorrei qualcosa che mi proteggesse sia di notte che di giorno.

Grazie

Antonio

Buonasera Antonio,

da come leggo credo di capire che la tua preoccupazione principale  sia quella di proteggerti quando sei/siete in casa. Se così, devi optare per un sistema che protegga il perimetro e che ti permetta di parzializzare quando sei all’interno, anche con le finestre aperte.

Non hai bisogno di particolari componenti per ottenere la parzializzazione, una buona centrale, sia via radio che via cavo, offre quest’opportunità.

Per quanto riguarda la protezione della casa direi che, se hai la possibilità di installare un sistema con fili opta per un contatto a sigaretta per la porta blindata e per una doppia protezione per le finestre – contatto magnetico di apertura e sensore per tapparelle, per le finestre sul tetto, invece, bastano dei contatti megnetici di apertura. Tutto il materiale che ti ho indicato non è molto costoso e puoi abbinarlo ad una centrale di piccolo taglio, preferibilmente con sirena e combinatore telefonico integrato.

Se invece, dovrai optare per un sistema via radio il materiale è grosso modo lo stesso, risparmierai sull’installazione, ma i componenti hanno un costo leggermente maggiore rispetto a quelli via cavo, a questo costo devi poi aggiungere quello delle pile da sostituire una volta ogni paio d’anni.

Non dimenticare di aggiungere un dispositivo per l’attivazione/disattivazione della modalità notte, puoi scegliere tra tastiera e chiave.

 

Share Button
Protezione e parzializzazione di un appartamento
5 su 1 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *