Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sistema antifurto per protezione notturna

gatto-gioca-con-acquaSalve,

data l’ondata di furti che sta interessando la zona in cui abito, ho deciso di installare un sistema antifurto; ti chiedo così dei chiarimenti a riguardo.

Vivo in un appartamento al terzo piano, dove però le finestre sono facilmente accessibili a causa della presenza di terrazzi. Sono orientato per un impianto perimentrale senza fili, ma mi piacerebbe anche sfruttare la predisposizione filare che avevo fatto anni fa, che si riduce alla presenza di canaline sopra e lungo il telaio delle porte delle stanze.

La mia preoccupazione maggiore è controllare la casa di notte, mentre siamo all’interno…è possibile sfruttare la predisposizione filare con dei sensori PIR che puntino verso le entrate delle singole stanze? E’ possibile, poi, restringere l’angolo di rilevazione in modo che non si azioni nel momento in cui, dormendo, ci si muove nel letto?

Forse per rispondere ti è necessario sapere che abbiamo un gatto in casa.

Grazie

Salvo

Buonasera Salvo,

l’unica soluzione che permette al tuo gatto di aggirarsi per casa senza far scattare l’allarme è l’installazione di sensori infrarosso o a doppia tecnologia PET. Questi particolari sensori analizzano il volume che genera l’allarme e sono in grado di distinguere una presenza umana da quella di un animale domestico.

La protezione delle entrate può avvenire utilizzando dei sensori a tenda, che si azionano attraversando il fascio dei raggi; il mio consiglio è quello di installarli sulle finestre e non sulle porte così da potervi muovere liberamente in casa. Tutto è disponibile via filo, quindi potrai sfruttare la predisposizione che hai già.

Saluti

Share Button
Sistema antifurto per protezione notturna
4.36 su 10 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *