Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Antifurto e animali domestici: sono compatibili?

• di Redazione • AntifurtiNessun commento
animali

“Ho un animale domestico, posso installare un antifurto a casa?”. Questa è una delle domande che sentiamo porci e che più spesso vi ponete prima dell’acquisto di un antifurto.

Si tratta di una questione tutt’altro che scontata. Infatti, non è raro che in molti, nel tempo, abbiano rinunciato ad avere un allarme casa perché pensavano non fosse compatibile con la presenza di animali domestici. In altri casi ancora, è successo che impianti di sicurezza siano stati spenti perché i continui falsi allarmi erano diventati fonte di forte stress.

E, allora, gli animali domestici sono compatibili con un allarme casa? Sì, sono compatibili, ma vediamo come.

Antifurti Pet Immune

È probabile che abbiate già capito di cosa stiamo parlando: come si evince dal nome stesso, questi rilevatori permettono di limitare o addirittura eliminare le problematiche relative alla presenza di animali domestici. Infatti, questi sensori PET immune sono stati creati in modo tale da distinguere un essere umano da un animale. Com’è possibile? È possibile perché sono progettati per misurare il movimento in base alla massa e alla taglia/dimensione del soggetto in movimento.

Infatti, è la massa il parametro che seguono i sensori e non il peso. Ad esempio, se il mio cane pesa meno di 20 kg, la sua massa farà sì di non essere rilevata, così da non generare una situazione di allarme che sarebbe falsa.

Affidabilità al 100%?

Non ve la possiamo assicurare. Purtroppo, infatti, non si possono escludere completamente dei falsi allarmi. Uno dei casi in cui è possibile che si verifichino è se l’animale entra in un raggio d’azione molto ravvicinato. Ad esempio, se un uccellino o un gatto saltano e riescono a posizionarsi proprio davanti al sensore, è possibile che l’allarme scatti.

Ad ogni modo, possiamo comunque seguire degli accorgimenti. Il primo accorgimento riguarda il posizionamento del sensore. Il sensore, rigorosamente pet immune, va montato seguendo il parere di un esperto, che saprà guidarvi e segnalarvi le criticità.

Cos’altro possiamo fare per limitare al minimo il pericolo di falsi allarmi se abbiamo animali domestici che circolano per casa? Videosorvegliarla! Con l’utilizzo di immagini in tempo reale, potremo subito capire se si tratta di un pericolo reale o meno.

In conclusione, animali domestici e antifurto possono convivere insieme, facendo solo un po’ più di attenzione.

Share Button
Antifurto e animali domestici: sono compatibili?
4.6 su 3 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *