Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Ma quando scatta l’allarme….non è già tardi?

Buonasera,  vi scrivo dalla profonda periferia di Pescara ed oramai sto pensando di vendere casa, a meno di riuscire a risolvere il problema dei furti o tentativi di furto dentro casa.

In sei mesi mi sono entrati in casa quattro volte e, pur non essendoci più nulla da rubare, continuano a farlo indisturbati, nonostante la presenza di un allarme casa abbastanza valido.

Qui da noi, purtroppo, ora che una pattuglia delle Forze dell’Ordine, per quanto solerte ti raggiunga, occorrono almeno venti minuti, un tempo spaventoso durante il quale rischi di svegliarti dal sono e di trovarti di fronte i ladri in casa.

Siamo spaventati ma, prima di abbandonare il quartiere vorremmo capire se si può fare qualcosa per questo problema.

Ad esempio, secondo voi, in una casetta come la nostra con un giardinetto intorno, cosa potrei realizzare per anticipare le loro mosse? Almeno da mettermi nelle condizioni di guadagnare tempo e chiamare la Polizia?

Grazie di cuore.

Roberto.

 

Ciao Roberto, un abbraccio solidale innanzitutto.

Lo scoramento è comprensibile e noi siamo dalla parte di chi come te non vuole dichiararsi sconfitto e, al contrario, combattere contro queste situazioni.

Analizzando con attenzione la planimetria della tua casa, siamo arrivati alla conclusione che solo un’adeguata funzione di preallarme, realizzata all’esterno dell’abitazione, possa raggiungere lo scopo di farti guadagnare tempo utile prima che il malintenzionato si porti all’interno dell’abitazione.

Il nostro consiglio è quello di acquistare in rete da una nota azienda tua corregionale un congruo numero di BAT CAM  (telecamere completamente senza fili), caratterizzate dalla totale indipendenza energetica da cavi che possono essere nascoste in punti studiati del giardino.

Questa è la cosiddetta funzione di preallarme che ti consentirà di raggiungere lo scopo, augurandoci ovviamente che non ce ne sia più bisogno.

Buona fortuna.

 

Share Button
Ma quando scatta l’allarme….non è già tardi?
4.64 su 5 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Commenti all'articolo

  1. lia ha detto:

    Ed è per questo che bisogna pensarci prima

  2. ada ha detto:

    bisogna pensare al preallarme se vuoi stare tranquillo

  3. nino ha detto:

    un buon preallarme salva la vita, ricorda….

  4. Nico ha detto:

    io metterei delle telecamere bat cam ad esempio

  5. Aldo ha detto:

    Ma non bastano le inferiate secondo voi?

  6. anna ha detto:

    Secondo me bisogna affiancare la videosorveglianza altrochè…..

  7. nando ha detto:

    A questo serve la funzione di preallarme

  8. luisa ha detto:

    forse montare delle bat cam aiuterebbe molto

  9. ciro ha detto:

    la funzione di preallarme oggi è essenziale

  10. tito ha detto:

    chiaro che è tardi….monta le barriere ad infrarossi……previeni

  11. lello ha detto:

    io ho installato delle bat cam………li vedrei molto prima che tocchino casa….

  12. gina ha detto:

    In effetti, per questo devi progettare una piccola funzione di preallarme sul tuo impianto

  13. sandra ha detto:

    Eppure basta poco, prova con un paio di bat cam ben nascoste e vedrai che roba

  14. carlo ha detto:

    Io ho capito che forse dovrei montare due barriere ad infrarossi……le trovo sul web??

  15. sandro ha detto:

    Guradate ragazzi che oggi in rete trovate veramente di tutto…..basta cercare

  16. mario ha detto:

    certo che è sempre tardi quando scatta l’allarme…..bisogna intercettarli prima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *