Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Quali sono le migliori telecamere?

• di Redazione • VideosorveglianzaNessun commento
quali sono le migliori telecamere

Quali sono le migliori telecamere che possiamo scegliere per un sistema di videosorveglianza? Molti si pongono questa domanda, perché non è sempre facile riuscire a scegliere il miglior modello a disposizione. Infatti, nello scegliere le telecamere che più possono fare al caso nostro, dobbiamo tenere in considerazione da un lato le loro caratteristiche tecniche, dall’altro delle esigenze di carattere personale. Abbiamo così preparato, per rispondere a queste domande, una piccola guida con degli elementi utili da tenere in considerazione.

La qualità delle immagini

Un parametro fondamentale per riuscire a scegliere il miglior modello di telecamera consiste nel fatto che essa dovrebbe riuscire a garantire una buona qualità delle immagini. Spesso si pensa che basti soltanto la presenza della telecamera per dissuadere i tentativi di intrusione.

Non è così, perché a volte soltanto la telecamera non basta e quindi è molto importante poter usufruire di una qualità dell’immagine piuttosto elevata. D’altronde la qualità dell’immagine dipende da diversi fattori, come la risoluzione, la luminosità e la possibilità di registrare immagini a colori.

L’inquadratura e il raggio d’azione

Un altro elemento di cui si deve tenere conto nello scegliere il miglior modello di telecamera per il sistema di videosorveglianza è l’angolo di visione, quello che potrebbe essere definito come l’effettivo campo visivo della telecamera.

Ci sono modelli sofisticati, che sono in grado di raggiungere i 75 gradi e a volte superano anche queste dimensioni. Sono le cosiddette telecamere grandangolari. Importante è comunque valutare anche la profondità della ripresa, la distanza massima.

La modalità di archiviazione dei dati

Tutte le telecamere prevedono il salvataggio dei dati registrati. Naturalmente i modelli più antichi prevedevano di archiviare dati su delle videocassette e poi sui CD.

Oggi le modalità sono più sofisticate e soprattutto danno la possibilità di archiviare anche video di grandi dimensioni. È importante però essere consapevoli fin dal primo momento quale o quali modalità la telecamera scelta metta a disposizione per l’archiviazione delle immagini.

Per esempio può essere prevista un’archiviazione su schede SD, su memoria esterna oppure su cloud. Ciascuno può scegliere il tipo di archiviazione che ritiene più conveniente, anche se però le modalità possono variare, soprattutto per l’opportunità di conservare i filmati nel corso del tempo.

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *