Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori di allarme per avvolgibili: tipologie e funzionamento

• di Redazione • AntifurtiNessun commento
sensori allarme per avvolgibili

Hai mai sentito parlare di sensori di allarme per avvolgibili? Questi sensori costituiscono un sistema molto utile per proteggere un’abitazione da tentativi di furto da parte di malintenzionati che potrebbero introdursi in casa. I sensori di allarme per avvolgibili sono molto utili in diverse occasioni e non servono soltanto per gli avvolgibili, visto che possono essere utilizzati anche per le serrande e per le saracinesche. Andiamo ad analizzate quali sono le varie tipologie di sensori di allarme per avvolgibili e come possono essere utilizzati. Ricordiamo infatti che questi sensori si rivelano molto utili per il monitoraggio dei punti di accesso all’abitazione, rilevando tagli o possibili strappi.

I sensori a cordino

Una delle tipologie di sensori per avvolgibili e tapparelle è quella che consiste nei sensori a cordino. In questo caso il sistema di antifurto è azionato da un cordino realizzato in nylon, che è lungo qualche metro ed è collegato ad un gommino che serve per la protezione, il quale è situato solitamente nella parte in fondo alla tapparella.

Quando la tapparella o l’avvolgibile vengono alzati (o quando vengono abbassati) viene provocato il movimento del cordino, che permette di far scattare l’impianto di allarme. Ricordiamo comunque che questi sensori possono essere con filo o senza filo e possono avere anche una specifica tecnologia per rilevare i possibili falsi allarmi. Pensiamo ad esempio alla possibilità dell’azione del vento che potrebbe far muovere le tapparelle. In questo caso l’allarme non scatterà.

I sensori senza fili

I sensori senza fili per le tapparelle hanno delle dimensioni ridotte e sono molto semplici da installare, perché possono essere sistemati anche senza agire con l’apertura dei cassoni. Questi sensori sono sistemati ai lati degli infissi e permettono di risparmiare anche nelle spese per l’installazione.

I sensori ad asta

C’è poi il sensore ad asta per le tapparelle, che hanno la capacità di rilevare e di monitorare il sollevamento delle tapparelle e degli avvolgibili. Quando la tapparella viene sollevata, aumenta lo spessore del rullo e uno specifico pulsante viene attivato, facendo scattare l’impianto di allarme.

Si tratta in ogni caso di sistemi molto utili che possono essere determinanti per favorire la protezione dell’abitazione da possibili intrusioni non autorizzate da parte di terze persone.

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *