Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sirene, falsi allarmi e possibili soluzioni

• di Mario PaladinoAntifurti, Sirene1 Commento

falso_allarmeSalve,

la scorsa settimana, le sirene esterne e quelle interne della mia abitazione hanno iniziato a suonare per ore senza che l’allarme fosse inserito. L’Enel avevo staccato la corrente per un paio d’ore senza nessun preavviso e mi sono ritrovato in una situazione spiacevole, soprattutto perché ho disturbato i miei vicini. Come potrei evitare che questa cosa accada di nuovo?

Ti ringrazio

Felice

 

Buongiorno Felice,

devo premettere che le sirene che suonano per mancanza di corrente o per falso allarme, non si trovano in una condizione normale. Le batterie della centrale, se cariche, in assenza di corrente devono garantire un’autonomia che va oltre le due ore – una giusta autonomia va dalle 24 alle 48 ore. Quindi, il primo consiglio che ti do è quello di fare una buona manutenzione del tuo impianto, ma per una maggiore sicurezza potresti anche acquistare un servizio di assistenza remota, normalmente fornito da un tecnico o da un istituto di vigilanza, che agirebbe sulle sirene da remoto. Potresti ottenere un risultato molto simile anche collegando un’uscita del combinatore telefonico pilotabile a distanza al blocco delle sirene, ma in tutti i casi hai bisogno di una batteria tampone che tenga bloccate le sirene (la batteria deve essere carica!).

Ci sono poi sirene con la funzione di auto-esclusione, cioè che si bloccano dopo un paio di cicli di allarme, ma se le tue non la prevedono dovresti cambiarle e francamente non so se conviene!

Share Button
Sirene, falsi allarmi e possibili soluzioni
4.47 su 9 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags:

Commenti all'articolo

  1. Lino ha detto:

    Devi sostituire le batteria tampone delle sirene e della centrale.
    Se non ne sono dotati dovresti valutare di cambiarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *