Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sistemi d’allarme via radio e jamming

• di Mario PaladinoAntifurti, TelecomandiNessun commento

frequenze radioHo letto che in commercio è possibile trovare schede via radio capaci di supportare sensori e telecomandi. Ti chiedo se la comunicazione tra questi dispositivi avvenga continuamente o solo premendo il tasto del telecomando. Amici mi hanno detto che avviene solo su richiesta del telecomando, ma mi chiedo come possa rilevare l’antimask dei sensori via radio se la comunicazione non è continua.

Si può, a centrale disinserita, annullare l’emissione dei sensori a microonda? Come?

Grazie e ciao!

Fabrizio

 

Ciao Fabrizio,

sensori e telecomandi sono componenti mono-direzionali, hanno a bordo solo il trasmettitore e quindi parlano alla centrale, ma non possono “ascoltarla”.

Il jamming dei sistemi via radio si ottiene oscurando la capacità del ricevitore a bordo della centrale, cioè si impedisce alla centrale di ricevere i segnali di allarme dai sensori, saturando la banda. La saturazione della banda è facilmente rilevabile e la centrale è in grado di scansionare la frequenza, a intervalli regolari, per verificare se è più o meno libera.

Ci sono anche sistemi radio bi-direzionali, in cui i sensori hanno a bordo un ricevitore radio che ascolta gli ordini dati dalla centrale.

Annullare l’emissione dei sensori è possibile, se il sensore è via cavo basta collegarlo alla centrale per interrompere l’emissione, se è via radio è necessario un sistema bi-direzionale che inibisce il sensore a impianto chiuso.

Share Button
Sistemi d’allarme via radio e jamming
4.2 su 3 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *