Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Le frequenze dei telecomandi sono intercettabili?

• di Mario PaladinoAntifurti, TelecomandiNessun commento

telecomando_antifurtoLa mia domanda riguarda i telecomandi che si utilizzano per attivare e disattivare gli allarmi. Ti chiedo: questi telecomandi 868 Mhz possono essere intercettati e manomessi, rappresentando così il punto debole dell’intero sistema antifurto?

Saluti, Bruno

 

Ciao Bruno,

devi sapere che tutte le trasmissioni radio possono essere intercettate, qualsiasi sia la frequenza sulla quale lavorano, basta avere un ricevente con un’antenna sintonizzata sulla stessa frequenza.

C’è poi da capire cosa è possibile fare col codice intercettato, se criptato non è possibile decifrarlo facilmente, a meno che si abbia la chiave di lettura dell’algoritmo, se invece si tratta di un codice rolling code, anche se intercettato è inutilizzabile perché valido solo per quell’operazione.

Quindi, il telecomando può rappresentare un punto di debolezza per il sistema se non usa codice rolling code!

Share Button
Le frequenze dei telecomandi sono intercettabili?
4.8 su 5 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *