Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori gas e allagamento e centrale antifurto

chiave allarmeSalve,

cercherò di esporre il mio problema nel modo più chiaro possibile, ma mi scuso  già da ora perché sono certo che non mi riuscirà benissimo!
Ho acquistato un appartamento in parte già terminato, con un impianto elettrico predisposto e tubazioni scarse, ma nonostante questo abbiamo deciso  che un impianto filare è la soluzione migliore…convieni con me?

Ecco i miei dubbi:

a) la centrale deve essere filare con combinatore GSM e tastiera, che in fatto di affidabilità supera la chiave vero?

b) nelle stanze vorrei installare un sensore doppia tecnologia, ma non mi è chiaro se vanno alimantati o bastano delle batterie. Vanno cablati alla centrale?

c) in cucina ho bisogno di un rilevatore gas e un rilevatore acqua, vanno alimentati e cablati in centrale?

d) posso applicare un contatto magnetico sul portoncino blindato?

e) cosa mi consigli per proteggere l’esterno? (il balcone è lungo e stretto, 15 metri per 1,5)

Grazie

Matteo

 

Buonasera Matteo,

iniziamo con la centrale: la tastiera e la chiave si equivalgono; se però hai molti utenti che accedono, la tastiera è più comoda ed economica, mentre se ci sono persone anziane la chiave è sicuramente la soluzione ottimale.

Per quanto riguarda i sensori, questi vanno sempre alimentati o in corrente continua dalla centrale oppure con delle batterie se si usa il via radio. Anche il rilevatore di gas va alimentato e insieme ai sensori per l’allagamento possono essere collegati in centrale.

Sul portone blindato puoi installare un contatto magnetico, bada che ce ne sono alcuni specifici!

L’esterno può essere protetto con barrierine a stilo, sensori a tenda, ma valuta con calma la soluzione più adatta al tuo caso!

Saluti

Share Button
Sensori gas e allagamento e centrale antifurto
4.57 su 7 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: , ,

Commenti all'articolo

  1. Luca ha detto:

    Ciao,
    il rilevatore di gas dove lo devo posizionare, vicino ai fornelli?

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *