Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori perimetrali infrasonici

• di Mario PaladinoAntifurti, Sensori perimetraliNessun commento

MoscheBuongiorno,

ho letto molto sul tema e credo di aver capito che tecnologie come gli infrarossi e le microonde da esterno non sono totalmente affidabili, peggio ancora se parliamo delle barriere ad infrarosso attivo. Pare si stiano affermando, in loro sostituzione, nuove tecnologie capaci di rilevare onde subsoniche a bassa frequenza; questi sensori andrebbero posizionati sotto il terreno a circa 80 cm di profondità. Ho anche letto che non hanno elettronica a bordo e non sono alimentati, per cui niente guasti e niente manutenzione. Sono utili per la protezione di recinzioni rigide, gradini e vialetti, ma anche tubazioni e pavimenti flottanti! Cosa ne pensi a riguardo?

Grazie

Ivan

 

Ciao Ivan,

grazie per il tuo intervento. Purtroppo quello dei sensori infrasonici è un argomento delicato, poiché queste nuove tecnologie peccano di affidabilità e il rapporto qualità prezzo non è dei migliori.

Dici bene quando affermi che le protezioni infrarosso non garantiscono sicurezza al 100%, ma è anche la tecnologia che negli ultimi anni ha preso il sopravvento grazie al costo contenuto e alla prestazione fornita. Anche i sensori doppia tecnologia cono componenti molto validi, meno sicura del semplice infrarosso, ma poco soggetto ai falsi allarmi.

Ricorda che per fare di un prodotto un buon prodotto non basta la tecnologia, ma vanno valutati anche la facilità di installazione, l’affidabilità e il rapporto qualità-prezzo.

Sicuramente anche i sensori infrasonici avranno una sviluppo notevole nella protezione perimetrale, ma per ora non li consiglierei, ecco!

Share Button
Sensori perimetrali infrasonici
4.07 su 6 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *