Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Centrale antifurto: meglio doppia frequenza e con controllo da remoto

Centrale AntifurtoSalve,

la mia è una situazione come tante altre, ma ho deciso di scrivere per una maggiore sicurezza. Ho una villetta a due piani a cui è possibile accedere, soprattutto al pian terreno, da 4 porte-finestre e 3 finestre. Ho valutato diverse opzioni, ma alla fine sono quasi certo di acquistare una centrale antifurto a doppia frequenza alla quale aggiungerò diversi sensori perimetrali e volumetrici. La cosa interessante è che questa centrale antifurto è totalmente controllabile dal mio smartphone, cosa ne pensi? A me è parso un buon sistema…

Giulio

 

Ciao Giulio,

mi pare un’ottima soluzione quella da te scelta. Un centrale antifurto doppia frequenza ti darà maggiore sicurezza rispetto a una mono frequenza, inoltre la funzione di controllo da remoto ti permetterà di sorvegliare l’abitazione 24 ore al giorno, anche da lontano!

Ti consiglio solo di optare per una centrale che permetta la parzializzazione giorno/notte, in questo modo potrai usare l’impianto anche quando sei in casa, attivando, ad esempio, solo i sensori perimetrali e quelli esterni. In tal caso aggiungi anche un buzzer o una sirena da interno, potrebbe esserti utile.

Share Button
Centrale antifurto: meglio doppia frequenza e con controllo da remoto
4.7 su 4 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Commenti all'articolo

  1. Pino ha detto:

    Per una protezione ancora maggiore ti consiglio la tripla frequenza e di mettere anche una telecamera per la vidosorveglianza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *