Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Il gatto e il sistema antifurto andranno d’accordo?

gattoSalve,

ho bisogno di installare un sistema antifurto e ti chiedo qualche consiglio…Io vivo al quarto piano di una palazzina, gli ingressi (finestre e portefinestre) non sono così agevoli, ma non c’è molta distanza tra i miei balconi e quelli dei vicini e con questo voglio dire che sono facilmente scavalcabili! L’appartamento ha predisposizione – canaline sopra e lungo le porte delle stanze – per questo vorrei acquistare dei sensori pir. Ho un gatto che gira liberamente in casa, potrebbe creare problemi con i pir?

Grazie

Gianni

 

Ciao Gianni,

se vuoi installare dei sensori volumetrici a protezione delle stanze, puoi trovare in vendita dei sensori infrarosso o a doppia tecnologia PET, ossia specifici per gli animali domestici. Questi sensori analizzano il volume che fa scattare l’allarme e sono in grado di distinguere una presenza umana da una animale. Sarà sufficiente una corretta impostazione!

Invece per proteggere finestre e portefinestre, le soluzioni più adatte a te sono due:

1 – sensori a tenda che scattano solo se si attraversa il loro fascio di raggi;

2 –  sensori che rilevano l’attreversamento, perfetti se vuoi la parzializzazione della casa.

Tutto quello di cui ti ho parlato è disponibile via cavo, quindi sfrutta pure la predisposizione esistenente, risparmierai!

Share Button
Il gatto e il sistema antifurto andranno d’accordo?
4.63 su 6 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Commenti all'articolo

  1. Gianni ha detto:

    Ti ringrazio molto per le dritte.

    Gianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *