Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori a tripla tecnologia e falsi allarmi

perseo_1Buongiorno,
non sono un installatore professionista, ma mi sono sempre dilettato. Ho installato parecchi impianti, tra cui il mio, che prevede tre sensori a tenda a tripla tecnologia; il primo è a filo muro e protegge una porta e una finestra, è colpito dal sole al mattino e non ci sono piante nelle vicinanze; il secondo è sempre a filo muro e protegge tre finestre, è colpito dal sole del pomeriggio e lo spazio di fronte è libero, mentre il terzo è installato a filo muro, protegge tre finestre e ha di fronte una siepe.
Nei primi mesi non ho avuto problemi, ma con la venuta del caldo tutti e tre i sensori hanno iniziato a dare falsi allarmi.
Inizialmente ho pensato che, con il caldo, la compensazione del PIR del sensore aumentasse l’assorbimento e, poiché la centrale è vicina al limite di erogazione di corrente, la caduta di tensione facesse cadere il relè, ma misurando la tensione ho notato che non è questo il problema.
Non credo si tratti neanche della centrale, perché chiudendo le due linee con una resistenza di terminzione per poter usare l’impianto, non si sono verificati nuovi casi.
Credo che i falsi allarmi siano casuali, non legati all’andamento del sole. Potrebbe trattarsi dell’antimascheramento che ho messo in serie con il tamper e il contatto di allarme NC?
Ti ringrazio
Renato

Ciao Renato,
detto con franchezza il tuo mi sembra un problema non da poco, i falsi allarmi generati da sensori con doppia microonda e doppio infrarosso passivo, non legati all’andamento del sole sono rari.
I problema potrebbe sembrare legato all’aumento della temperatura, ma non siamo ancora in piena estate e a questo punto, se fosse questo il problema, nei mesi più caldi potrebbero verificarsi molti più falsi allarmi.
Così su due piedi non sparei cosa ipotizzare, ma dovresti verificare se esistono casistiche note legate a un maggior assorbimento di corrente a riposo a seguito della funzione di compensazione o se c’è qualcosa che potrebbe causare l’apertura del contatto. Di certo il fatto che la centrale sia impiccata con l’alimentazione, come si dice in gergo, non aiuta; per questo mi sentirei di dire che il problema potrebbe riguardare l’alimentazione.
Intanto prova a separare l’antimasking dalla linea di allarme, lasciandolo in serie con il tamper e poi prova ad aggiungere un’alimentazione supplementare. Se anche così i falsi allarmi dovessero continuare almeno avrai ridotto le ipotesi al solo campo della rilevazione.
Auguri! E tienici aggiornati!

Share Button
Sensori a tripla tecnologia e falsi allarmi
4.5 su 2 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *