Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori esterno antifurto

I rilevatori di movimento, conosciuti anche come antifurti o sensori da esterno, sono dei veri e propri occhi elettronici che hanno il compito di rilevare, tramite infrarossi, le ondate di calore che vanno ad irradiarsi sugli oggetti in movimento. Nel momento in cui il sensore va ad individuare un oggetto in movimento, va ad autogirare elettronicamente le luci, le quali rimangono accese per il tempo che si è stabilito mediante la preimpostazione del timer. Inoltre questo va a spegnersi automaticamente, sebbene la luce che è posta al suo interno continui incessantemente a rilevare ogni movimento.

Come installare un sensore da esterno fai da te

Sebbene siano in molti a sostenere che, per poter possedere un buon antifurto, sia necessario affidarsi unicamente ad un professionista del settore, non è per forza così. E’ infatti possibile cablare un sensore per esterni anche in maniera totalmente autonoma, seguendo attentamente alcune semplici istruzioni.
Innanzitutto occorre partire tenendo presente quella che è la posizione della centralina: questa deve essere posizionata il più lontano possibile da tutti gli altri componenti e non troppo in vista, in maniera tale da evitare che possa esser manomessa subito da qualsiasi malintenzionato. Questa deve poi possedere un’ottima batteria, la quale si rivelerà estremamente importante nel momento in cui dovesse esserci un’improvvisa interruzione della corrente elettrica sia casuale che provocata volontariamente da qualcuno.
Altro aspetto importante a cui occorre fare attenzione durante l’installazione fai da te è che le onde radio non vadano ad incontrare troppi ostacoli durante il loro passaggio.
Il sensore stesso, inoltre, deve essere posizionato in maniera tale che si attivi unicamente nel caso di pericolo.
Per quanto riguarda la sirena incaricata di far scattare l’allarme, è particolarmente consigliabile posizionarla in punti come balconi o il principale accesso dell’abitazione, così da scoraggiare già dall’esterno eventuali malintenzionati e ladri.
Le onde radio non devono trovare troppi ostacoli al proprio passaggio ed è necessario fare attenzione alla posizione dei sensori, che dovranno attivarsi solo nei casi di pericolo.

Come scegliere il miglior kit di allarme fai da te

Indubbiamente, nel momento in cui si sceglie un kit di questa tipologia, ci si basa perlopiù sul prezzo. Ciò è senza dubbio giusto, ma occorre anche porre la propria attenzione su aspetti come ad esempio la garanzia garantita dal prodotto e il modello del prodotto stesso: ogni sensore esterno, infatti, presenta caratteristiche differenti a seconda delle esigenze di ognuno e, per questo, è bene scegliere l’articolo che più è in grado di soddisfare le proprie necessità e che sappia garantire il maggior senso di sicurezza possibile.

Share Button
Sensori esterno antifurto
4.2 su 4 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *