Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Videosorveglianza esterna

• di Mario PaladinoVideosorveglianzaNessun commento

videosorveglianza_esternaSalve,

nonostante la presenza in casa di un sistema antifurto, nelle ultime settimane ho subito due tentativi di furto. La mia è una villetta isolata con giardino e un sacco di aperture (porte e finestre con tapparelle).

Ho un sistema volumetrico interno e stavo pensando di installarne anche uno esterno, magari delle telecamere?! Ma dovrei controllare sempre le immagini, ho il dubbio che non sia il sistema adatto a me. Tu cosa consigli?

Grazie, Patrizia

 

Ciao Patrizia,

probabilmente le telecamere rappresentano un’ottima soluzione per te, anche se non del tutto comoda ed economica. Avresti bisogno di telecamere allarmate, anche dette motion detection, che memorizzano l’immagine e segnalano una presenza quando le immagini cambiano.

Con un sistema simile, non avresti bisogno di monitorare continuamente le immagini, ma solo in caso di allarme; gli svantaggi di un sistema simile sono la difficoltà nell’installazione e la necessità di telecamere professionali che abbiano un’illuminazione adeguata soprattutto di notte.

In alternativa, ci sono barriere o sensori da esterno che potresti integrare con il sistema antifurto attuale, con questi componenti ti assicuri una protezione adeguata di porte e finestre.

Installando dei sensori perimetrali puoi sempre pensare di integrare la protezione con un paio di telecamere, ma stavolta senza motion detection, e magari collegare l’allarme perimetrale all’accensione delle luci esterne della casa e del giardino. La luce è un ottimo deterrente, permette a vicini e passanti di avvistare i malintenzionati, ma soprattutto non ti fa corre rischi personali, potendo tu controllare direttamente dall’interno dell’abitazione.

Share Button
Vota il post

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *