Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Come installare un impianto senza fili

antifurto senza filiza filCiao,

sono Jessica e ho bisogno di una tua consulenza! Anzi approfitto anche per complimentarmi!

Ho una villetta a schiera che si sviluppa su due piani: piano terra e primo piano, non ci sono balconi, ma solo 10 finestre e un portoncino blindato. Non c’è neanche la predisposizione, quindi immagino che l’unica soluzione possibile sia un sistema d’allarme wireless.

Ci tengo a precisare che gli infissi prevedono un infisso interno in alluminio, una persiana esterna in alluminio e una zanzariera tra i due. Quale sensore perimetrale sarebbe mi consigli?

Un’altra domanda riguarda l’attivatore/disattivatore dell’allarme…andrebbe posizionato fuori, ma per farlo si dovrebbe bucare il muro per portare i cavi; non si potrebbbe mettere all’interno, magari impostando un ritardo?

Ti ringrazio e complimenti di nuovo

 

Salve Jessica,

grazie per i complimenti!

Per quanto riguarda il sistema d’allarme wireless, dovresti dotarti di sensori a tenda da posizionare dove ritieni più opportuno, dopo aver fatto le considerazioni estetiche e pratiche del caso. Ti consiglio anche di applicare dei contatti megnetici sulle persiane, in modo da aumentare il grado di sicurezza e rendere l’impianto più flessibile.

Poiché le finestre sono molte, ti consiglierei di installare qualche volumetrico all’interno, così da non lasciare tutto l’onere della protezione al perimetrale (puoi scegliere tra il via radio o il via cavo, solo se è comodo da installare).

Per l’attivatore, posso dirti che ci sono scuole di pensiero diverse, per alcuni è opportuno installarli all’interno così da nascondere ai ladri lo stato dell’impianto, per altri è più comodo e pratico averlo all’esterno. Insomma, puoi scegliere in base alle tue esigenze pratiche ed estetiche, nel caso sia all’interno, ricorda di ritardare il sensore sulla porta.

Auguri!

Share Button
Come installare un impianto senza fili
4.55 su 6 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *