Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Impianto di allarme diversificato con videosorveglianza e sensori?

• di Mario PaladinoAntifurti, Antifurto fai da te1 Commento

areavideosorvegliataBuonasera,  vengo subito a rappresentare Il problema che mi affligge.

Ho una bella casa anche se molto isolata, con un recinto basso che in realtà non fornisce alcuna protezione.

Si erige su due piani, con circa 12 finestre e tre balconi protetti solo da tapparelle, 5 portefinestre che guardano  sul porticato sul quale guarda anche il portone di accesso principale.

Dopo aver vagato a lungo sul web per ricercare un impianto di allarme che facesse al caso mio, ho convocato due installatori professionisti del settore, ciascuno con la propria filosofia.

Il primo mi ha consigliato un impianto antifurto interamente wireless con sensori sulle tapparelle, pir a doppia tecnologia con pet-detection, centralina con combinatore telefonico e sirene, una interna ed una esterna.

L’altro, asserendo che i sensori sulle tapparelle fossero facilmente individuati ed annullati, mi consigliava di realizzare un impianto di allarme interamente basato sulla videosorveglianza dell’intero immobile.

A questo punto mi sento veramente confuso e disorientato, non so cosa fare.

Potreste darmi qualche buon consiglio per favore?

Rino

 

Buonasera  Rino,

Anche se oggi   la tecnologia in materia di telecamere ha raggiunto livelli di affidabilità  inaspettati, non credo di poterti consigliare di affidare la tutela della tua casa solo ed esclusivamente ad un sistema di videosorveglianza esterna.

Questo anche perché siamo in presenza di una casa molto grande con numerosi accessi sia al piano terra che ai piani superiori.

Concordo invece con un sistema di allarme a tecnologia mista, ovvero accessi tutelati ciascuno con sensori magnetici,  passaggi obbligati ed ambienti vigilati da sensori di tipo volumetrico meglio se motion-detection cui, sicuramente potresti affiancare il giusto numero di telecamere per vigilare dall’esterno ed ottenere in questo modo una sorta di pre-allarme.

Non risparmiare, infine, sul tipo di centralina da adottare (mi raccomando che sia dotata di combinatore telefonico gsm) e sulle sirene che, al momento opportuno si faranno sentire.

Comunque, io in rete ho trovato le migliori tecnologie a prezzi veramente ragionevoli.

A presto.

 

Share Button
Impianto di allarme diversificato con videosorveglianza e sensori?
4.47 su 3 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Commenti all'articolo

  1. fabiolino ha detto:

    Le telecamere fanno scattare l’allarme come un sesnore di movimento? CIao, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *