Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Impianto di videosorveglianza in condominio

• di Mario PaladinoAntifurti, Fisco e leggi, Videosorveglianza1 Commento

condominioBuongiorno,

mi stavo chiedendo se in un condominio, per prevenire danni a cose e persone, sia possibile installare telecamere. Se sì, come si procede?

Enzo

 

Ciao Enzo,

la risposta è semplice: sì possono installare telecamere, ma con alcune restrizioni. Affermazione della Corte di Cassazione è questa: “non commette il reato di interferenze illecite nella vita privata il condomino che installi per motivi di sicurezza telecamere per visionare le aree comuni dell’edificio, anche se le riprese sono effettuate contro la volontà dei condomini”, soprattutto se i condomini sono a conoscenza della presenza delle telecamere e sono in grado di visionarne le riprese in ogni momento.

Attenzione però perché secondo l’articolo 615-bis del Codice Penale chiunque acquisisce indebitamente immagini relative alla vita privata altrui nell’ambito del proprio domicilio è sanzionabile, in quanto si viola il diritto alla riservatezza dei condomini.

Possiamo dire quindi che il condomino non può installare telecamere, mentre il condominio sì, a patto che la delibera per l’installazione di un impianto di videosorveglianza sia fatta all’unanimità.

Spero di esserti stato d’aiuto!

 

Share Button
Impianto di videosorveglianza in condominio
4.4 su 3 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: , ,

Commenti all'articolo

  1. Emanuele ha detto:

    Salve, da giugno 2013 l’unanimità non è necessaria anzi, non è legittima e non si applica più agli impianti di videosorveglianza condominiali, bensì viene applicata maggioranza dei millesimi per la decisione se installare l’impianto oppure no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *