Logo antifurtocasa.it Antifurto Casa

La tua guida ai sistemi di allarme

Sensori d’allarme, qualche chiarimento

• di Mario PaladinoSenza categoriaNessun commento

sensore_infrarossoBuongiorno,

sono Paola, inesperta in campo di allarmi! Ti chiedo quale differenza c’è tra un sensore infrarosso e uno volumetrico. Secondo te, in un impianto antifurto si può sostituire un volumetrico con sistema bilanciato con un sensore a infrarossi?

Mille grazie

Paola

 

Ciao Paola,

in effetti dalla tua domanda emerge l’inesperienza! Un sensore infrarosso è a tutti gli effetti un sensore volumetrico. Semmai la differenza sta tra un sensore volumetrico, che appunto protegge un volume, e un sensore d’apertura che rileva la sola apertura di una porta/finestra.

L’infrarosso, invece, è una delle tante tecnologie che si possono sfruttare. Ora se da come ho capito, chiedi se si possa sostituire un sensore microonda bilanciato con un sensore infrarosso, posso dirti che sì puoi farlo, a condizione che anche il sensore infrarosso sia bilanciato, con lo stesso valore!

In bocca al lupo!

Share Button
Sensori d’allarme, qualche chiarimento
4.85 su 4 voti

Ti potrebbe interessare anche...



Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *